fbpx

FOIA: mancano ancora le linee guida per la PA Trasparente

lentepubblica.it • 27 Ottobre 2016

FOIACon il decreto attuativo della riforma della pubblica amministrazione, approvato definitivamente, l’Italia adotta una legislazione sul modello del Freedom of Information Act. I cittadini hanno ora diritto di conoscere dati e documenti in possesso della pubblica amministrazione, anche senza un interesse diretto». Il FOIA può garantire la massima trasparenza della PA e la più ampia partecipazione dei cittadini, che possono esercitare un controllo democratico sulle politiche e le risorse pubbliche».

 

Bisogna ricordarsi che mancano due mesi dall’obbligo di adeguamento al Foia da parte delle PA. Ma l’Anac non si è ancora espressa sulle indicazioni operative. Ecco luci e ombre del periodo transitorio

 

In attesa che le linee guida ANAC definiscano in modo chiaro le eccezioni sui limiti al neo accesso civico cosa, in questo momento transitorio di consolidamento, i cittadini hanno il diritto di chiedere?

 

Di sicuro le P.A. per le quali è certo l’ambito soggettivo e oggettivo di applicazione devono iniziare ad adeguarsi (ma l’avrebbero dovuto già fare dal 23 giugno) ai nuovi adempimenti informativi (abrogazioni e integrazioni del previgente decreto trasparenza) relativamente ai documenti, informazioni e dati pubblicazione obbligatoria assicurando l’effettivo esercizio del diritto dell’accesso civico in riferimento ai:

 

 

Dati a pubblicazione obbligatoria

 

 

–        valgono i nuovi adempimenti informativi (compresi  i documenti, informazioni: integrazioni e modifiche al previgente Decreto Trasparenza) –> NO Vigilanza ANAC  [tranne art.14 (dati Organi Politici e Dirigenti) e art. 22.c2 (dati partecipate, ecc)  anche se modificate con il D.lgs. 97/2016]]

–        valgono i previgenti adempimenti informativi non abrogati –> SI Vigilanza ANAC

–        non valgono i previgenti adempimenti informativi abrogati

 

 

Documenti, informazioni e dati ULTERIORI (non oggetto di pubblicazione obbligatoria)

 

 

–        non valgono gli adempimenti informativi per i quali al momento sono applicabili ampie e generiche eccezioni –> NO Vigilanza ANAC

–        avranno valore dopo l’emanazione delle linee guida ANAC che definiranno i limiti al riscontro al neo accesso civico (che potrebbero essere emanati prima della scadenza dell’adeguamento)  e comunque entro il 23 Dicembre 2016 –> NO Vigilanza ANAC

 

 

 

Fonte: Innovatori PA (www.innovatoripa.it) - articolo di Francesco Addante
avatar
  Subscribe  
Notificami