Ecco la nuova squadra di esperti nominata al tavolo del comitato di indirizzo dell’AGID

lentepubblica.it • 25 Settembre 2014

Firmato ieri il decreto di nomina per Ernesto Belisario, Flavia Marzano, Francesco Sacco, Luca De Biase, Diego Ruffini, Eugenio Prosperetti, Paolo Coppola, Massimo Mantellini, Dianora Bardi, Lorenzo Benussi. Manca ancora il decreto per il presidente e i rappresentanti dei ministeri

Il tavolo degli esperti del Comitato di indirizzo per l’Agenzia per l’Italia Digitale ha ricevuto ieri il decreto di nomina e quindi è ufficiale. Manca ancora invece, ma solo per “questioni burocratiche” (fanno sapere dalla Presidenza del Consiglio), il decreto per il presidente – che senza dubbi sarà Stefano Quintarelli – e dei rappresentanti dei ministeri.

Secondo lo Statuto dell’Agenzia, infatti, il Comitato è formato “da un rappresentante della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Stefano Quintarelli), un rappresentante del Ministero dello sviluppo economico, un rappresentante del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, un rappresentante del Ministro per la pubblica amministrazione, un rappresentante del Ministero dell’economia e delle finanze e da due rappresentanti designati dalla Conferenza Unificata e dai membri del Tavolo permanente per l’innovazione e l’Agenda digitale italiana”.

Tra gli esperti nominati nel decreto:

Ernesto Belisario, avvocato specializzato in diritto amministrativo (appalti, edilizia, urbanistica, responsabilità erariale e pubblico impiego) e diritto delle nuove tecnologie (e-government, privacy, commercio elettronico). Tiene un blog, ed è presidente del circolo dei giuristi telematici, presidente dell’associazione italiana per l’Open government e segretario generale dell’istituto per le Politiche dell’Innovazione.

Flavia Marzano, docente al dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale dell’università di Roma La Sapienza e libera professionista. Laureata in Scienze dell’Informazione all’Università di Pisa è impegnata nell’analisi dell’impatto sociale e organizzativo dell’innovazione, delle tecnologie avanzate e della comunicazione nell’era del web 2.0 e dei social media. Esperta di comunicazione pubblica e sociale è attiva nella consulenza strategica, nella progettazione di corsi, nella realizzazione di Learning Objects e nella formazione, frontale e su piattaforme di eLearning, sui temi dell’innovazione. Valutatore esperto per la Commissione Europea e per Pubbliche Amministrazioni.

Francesco Sacco, esperto di Tlc, è docente presso l’università dell’Insubria e alla Bocconi di Milano.

Luca De Biase, giornalista. E’ presidente della Fondazione <ahref, docente in giornalismo e nuovi media presso l’Università Iulm di Milano, direttore di Nòva24, l’inserto settimanale de Il Sole 24 Ore di scienza, tecnologia e creatività.

Diego Rufini, Avvocato specializzato nel contenzioso, in sede sia giudiziale che arbitrale, sul diritto societario, bancario, fallimentare, industriale e dei contratti d’impresa. E’ arbitro in procedure arbitrali nazionali. Professore a contratto di diritto commerciale presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell’Università di Bologna, ha conseguito il dottorato di ricerca in diritto e legislazione bancaria. È autore di diverse pubblicazioni in materia di diritto societario, di diritto bancario e di diritto fallimentare.

Eugenio Prosperetti, avvocato, dirige l’area media/comunicazioni dello Studio Prosperetti &associati. Ha oltre 15 anni di esperienza nel settore, ed è consulente di operatori di comunicazione, televisivi, produttori di tecnologie innovative, software companies e istituzioni governative. E’ docente di Competition Law and Regulation nella Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Siena.

Paolo Coppola Parlamentare del Partito Democratico, consulente per l’agenda digitale del ministro per la Semplificazione e la pubblica amministrazione, docente di informatica all’università di Udine

Massimo Mantellini, giornalista e blogger da oltre un decennio scrive di internet e di tecnologia sul web e sulla carta stampata, trattando in particolare i temi del diritto all’accesso, della tutela della privacy e della politica delle reti. Editorialista di Punto Informatico, collabora con L’Espresso.  Dal 2010 aggiorna anche un blog tecnologico per ilpost.it. Per Telecom Italia cura Eraclito, luogo di incontro sul web fra i temi aziendali e la rete Internet italiana.

Dianora Bardi Docente di lettere, formatrice a livello nazionale, prima in Italia ad adottare gli iPad in classe. Promotrice e studiosa della scuola digitale del futuro. E’ vice presidente di Italia Digitale.

Lorenzo Benussi, Svolge ricerche sugli aspetti economici e istituzionali del settore Ict con il Centro NEXA per Internet & Società del Politecnico di Torino, ed è ex componente della cabina di regia dell’Agenda digitale del governo Monti.

Come si nota molti dei nomi sono stati scelti in continuità con il lavoro dell’ex commissario all’Agenda digitale, Francesco Caio – è il caso di Sacco e De Biase – ma anche in rappresentanza della società civile e dell’associazionismo in linea con l’idea che l’Agenda deve essere un progetto condiviso con una forte spinta dal basso.

 

FONTE: Corriere delle Comunicazioni (www.corrierecomunicazioni.it)

AUTORE: Alessandro Longo

 

 

agenda digitale

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami