fbpx

Obiettivi di Accessibilità: quali scadenze per la PA?

lentepubblica.it • 10 Febbraio 2017

obiettivi di acessibilitaL’applicazione “Obiettivi di accessibilità” consente la redazione e pubblicazione degli obiettivi annuali delle pubbliche amministrazioni.

 


 

Anche quest’anno è possibile per le pubbliche amministrazioni pubblicare gli obiettivi di accessibilità mediante l’applicazione “Obiettivi di accessibilità”.

 

L’Agenzia ricorda che c’è tempo fino al 31 marzo 2017 per pubblicare gli obiettivi per l’anno corrente attraverso la web app, la quale propone una procedura guidata per la redazione degli obiettivi consentendo inoltre di includerne di nuovi.

 

Nel 2016 – tra le amministrazioni che hanno utilizzato la web app – circa il 40% sono stati Istituti d’istruzione e circa il 35% Comuni. Gli interventi che le amministrazioni si sono proposte di realizzare spaziano dall’accessibilità del sito, alla formazione, alle postazioni di lavoro, al telelavoro.

 

L’applicazione Obiettivi di accessibilità è stata resa disponibile da AgID nel 2016 con la circolare n.1/2016, per agevolare la pubblicazione entro il 31 marzo di ogni anno degli obiettivi di accessibilità digitale.

 

Con riferimento al Decreto Legge n. 179/2012, l’Agenzia per l’Italia Digitale ha emanato la Circolare n. 1/2016, in sostituzione e aggiornamento della Circolare 61/2013. La Circolare 1/2016, tra l’altro, definisce le modalità di pubblicazione degli Obiettivi di accessibilità che le pubbliche amministrazioni sono tenute annualmente a pubblicare sul proprio sito web.

 

Con riferimento al “luogo” della pubblicazione degli obiettivi, si precisa che la delibera ANAC numero 50/2013 prescrive che vanno inseriti nella sezione “Amministrazione trasparente – Altri contenuti – Accessibilità e Catalogo di dati, metadati e banche dati”. Gli obiettivi possono risultare anche nella pagina “Accessibilità” del sito web istituzionale o in altre pagine esplicative dedicate. La pubblicazione deve essere effettuata nel rispetto delle disposizioni in materia di protezione dei dati personali (decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196).

 

La Circolare 1/2016 conferma inoltre il modello A e sostituisce, rispetto alla precedente Circolare 61/2013, il modello B con una applicazione web per facilitare il caricamento degli Obiettivi di accessibilità alle pubbliche amministrazioni.

 

Il modello A “Questionario di autovalutazione (.doc)” è uno strumento che le amministrazioni possono utilizzare per effettuare un’autovalutazione sullo stato di adeguamento dei propri siti e servizi web alla normativa sull’accessibilità. I risultati del questionario, ad uso esclusivamente interno, potranno fornire all’Amministrazione un quadro completo delle criticità esistenti per ogni sito web e servizio fornito. I medesimi risultati potranno essere utilizzati dall’Amministrazione per predisporre un elenco di punti per la definizione degli obiettivi annuali di accessibilità e degli interventi da realizzare.

 

La nuova applicazione web “Obiettivi di Accessibilità” permette all’amministrazione il caricamento e la pubblicazione prevista dalla legge degli obiettivi annuali di accessibilità come indicato nel manuale utente. Inoltre, tale applicazione consente ad AgID di produrre report periodici per monitorare lo stato di definizione e applicazione degli Obiettivi.

Fonte: AGID - Agenzia per l'Italia Digitale
avatar
  Subscribe  
Notificami