PagoPA: integrazione arrivata anche dall’Agenzia Italiana del Farmaco

lentepubblica.it • 16 Maggio 2016

Medicine doctor hand working with modern computer interfaceL’AIFA rende disponibile il proprio portale pagamenti, integrato con il sistema dei pagamenti elettronici pagoPA.

 

Prosegue la crescita del numero di amministrazioni aderenti a pagoPA: dal 2 maggio 2016 anche l’Agenzia italiana del farmaco ha reso disponibile online il portale dal quale è possibile effettuare pagamenti a favore dell’ente grazie al sistema dei pagamenti elettronici dell’Agenzia per l’Italia Digitale.

 

Con l’adesione al sistema pagoPA, l’Agenzia italiana del farmaco inizia gradualmente a gestire i pagamenti a favore dell’ente tramite il portale Servizionline.aifa.gov.it.

 

Fra i primi pagamenti disponibili, il contributo del 5% delle spese per promozione sostenute dalle aziende farmaceutiche (art. 48 commi 17, 18 e 19 del D.L. 269/2003, convertito con modificazioni dalla L. 326/03) e delle tariffe del settore farmaceutico (fra cui AIC e relative variazioni, Convegni e Congressi, diritto annuale sulle AIC).

 

L’Agenzia italiana del farmaco, in coerenza con quanto previsto dall’agenda digitale italiana, compie un passo in avanti nel percorso di innovazione e digitalizzazione dei propri processi interni. Il portale dei pagamenti di AIFA si evolverà – proseguendo la collaborazione con AgID – con l’adozione di SPID – il Sistema pubblico di Identità Digitale, per garantire l’accesso a tutti i servizi online della pubblica amministrazione con un’unica Identità Digitale.

Fonte: AGID - Agenzia per l'Italia Digitale
avatar
  Subscribe  
Notificami