PagoPA: scadenza per l’adesione di tutte le PA al Nodo dei Pagamenti

lentepubblica.it • 6 Novembre 2015

piattaformaNel percorso di attuazione della strategia per la crescita digitale il sistema dei pagamenti elettronici pago PA rappresenta un progetto strategico che consente a cittadini ed imprese di eseguire pagamenti in modalità elettronica scegliendo liberamente il prestatore di servizio, gli strumenti di pagamento e il canale tecnologico preferito, e alle pubbliche amministrazioni di velocizzare la riscossione dei crediti (esito in tempo reale e riconciliazione certa ed automatica), ridurre i costi e uniformare i servizi agli utenti.

 

Le pubbliche amministrazioni sono obbligate per legge ad aderire al sistema e a programmare le attività di implementazione dei servizi entro il 31 dicembre 2015 (come da documento “Linee Guida per l’effettuazione dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi” GU N. 31 del 7 febbraio 2014).

 

Considerando il numero delle amministrazioni coinvolte e dei relativi servizi, il completamento dell’attivazione di questi – in coerenza con il piano di crescita digitale – dovrà avvenire entro dicembre 2016.

 

L’AgiD a sostegno dell’iniziativa pagoPA ha avviato, in collaborazione con le pubbliche amministrazioni e altri soggetti istituzionali, attività di diffusione del Sistema (scadenze, benefici, adempimenti, servizi prioritari), aggiornamento della programmazione di adesione ed attivazione territoriale: sono stati già effettuati incontri con le regioni, le amministrazioni centrali, le città metropolitane e i grandi comuni, sono in programmazione ulteriori riunioni con i beneficiari del sistema (associazioni di categoria di imprese e cittadini) , i PSP e gli operatori ICT.

 

 

Adottate, inoltre, le nuove versioni delle specifiche attuative delle linee guida per i pagamenti elettronici a favore di pubbliche amministrazioni e gestori di pubblici servizi.

 

Tra le modifiche introdotte nelle nuove specifiche attuative si segnala:

 

  • Marca da Bollo Digitale: sarà possibile acquistare online le marche da bollo da applicare ai documenti digitalizzati, permettendo così la digitalizzazione dell’intero processo amministrativo.

 

  • WISP – Wizard Interattivo per la Scelta del PSP: sistema che definisce una modalità standard e un’unica user experience del processo di pagamento nell’interazione con l’ente creditore. PagoPA mette a disposizione degli enti creditori uno strumento per la gestione univoca della visualizzazione degli strumenti e dei canali di pagamento a disposizione dell’utente.

 

  • MyBank: formalizzate le modalità d’uso del servizio MyBank per pagare le PA.

 

  • Porta di Dominio Equivalente: modalità semplificate per la connessione degli Enti Creditori al Sistema pagoPA, alternative alla Porta di Dominio SPCoop.

 

 

Fonte: AGID - Agenzia per l'Italia Digitale
avatar
  Subscribe  
Notificami