Proroga subentro in ANPR per i Comuni: la nuova data

lentepubblica.it • 5 Dicembre 2018

proroga-subentro-anpr-comuniEvoluzione lenta e criticità rilevate hanno portato ad una proroga per il subentro in ANPR per i Comuni. Slitta quindi la scadenza per accedere al contributo.


L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR) sostituirà le anagrafi dei 7.954 Comuni italiani, diventando un riferimento unico per la Pubblica Amministrazione, le società partecipate e i gestori di servizi pubblici.

 

ANPR è un sistema integrato che consente ai Comuni di svolgere i servizi anagrafici ma anche di consultare o estrarre dati, monitorare le attività, effettuare statistiche.

 

Consentirà di:

 

  • evitare duplicazioni di comunicazione con le Pubbliche Amministrazioni;
  • garantire maggiore certezza e qualità al dato anagrafico;
  • semplificare le operazioni di cambio di residenza, emigrazioni, immigrazioni, censimenti, e molto altro ancora.

 

I vantaggi per i Comuni e i cittadini

 

Con il subentro in ANPR, il cittadino potrà richiedere in ogni momento la stampa dei certificati da altri comuni e potrà verificare i propri dati online e tra non molto stampare anche certificati.

 

Inoltre, per i Comuni che migreranno all’Anagrafe nazionale della popolazione residente entro la scadenza ci sono delle risorse finanziarie erogate dalla Funzione pubblica, provenienti dall’Ue.

 

Il contributo previsto copre parzialmente le spese affrontate dagli Enti locali dopo che questi abbiano concluso la migrazione con successo.

 

Le istituzioni hanno compreso che l’innovazione comporta investimento e sono stati stanziati 14,4 milioni di euro da ripartire tra tutti i Comuni, in base a classi demografiche, che subentreranno ad ANPR entro la scadenza.

 

I Comuni potranno utilizzare i fondi per l’acquisizione di software, consulenze e competenze utili al passaggio all’Anagrafe nazionale.

 

Alcuni dati

 

Al 3 dicembre l’analisi evidenzia che su 110 Province italiane ne mancano ancora all’appello 18, questo vuol dire che ci sono 18 Province dove non è presente neanche un Comune subentrato. subentro-anpr-comuni-anagrafe

 

Sono queste quelle ancora mancanti: Ascoli Piceno, Brindisi, Carbonia Inglesias, Catanzaro, Chieti, Fermo, Gorizia, Isernia, La Spezia, Olbia Tempio, Pescara, Pordenone, Ragusa, Rieti, Medio Campidano, Siracusa, Ogliastra e Trieste.

 

A conti fatti c’è al momento una disomogeneità sul territorio nazionale ed è evidente che c’è ancora molto da fare.

 

Durante lo scorso anno sono stati avviati diversi spazi virtuali con lo scopo di aggregare gli sforzi e favorire la partecipazione attiva di PA, imprese, professionisti e cittadini.

 

Ad esempio, la piattaforma GitHub per condividere e gestire revisioni in modo collaborativo alla documentazione tecnica associata all’Agenda Digitale e al codice sorgente relativo agli applicativi pubblici. Ci sono ancora 130 richieste non evase e in attesa di riscontro e 837 richieste chiuse.

 

Ad oggi, sono 1.253 i Comuni subentrati su un totale di 7.954. La popolazione presente in Anagrafe Nazionale è di 14.903.028 e i Comuni in pre-subentro sono 2.170.

 

Criticità del sistema

 

Il trend di crescita nel piano di subentro non quindi è al momento costante e uniforme per tutto il territorio nazionale.

 

Bisogna poi rilevare che la documentazione rilasciata da ANPR non è sempre coerente con le reali funzionalità. La piattaforma di test riservata alle software house è carente in alcune funzioni, si registrano infatti ritardi nelle risposte alle criticità rilevate e segnalate dai tecnici che producono il software per conto dei comuni.

 

Sogei, società di Information Technology interamente controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, è al fianco del Team Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri per garantire il completamento della migrazione delle anagrafi dei comuni italiani nella Anagrafe Unica.

 

Nel Bilancio d’esercizio 2017, ha chiuso al 31 dicembre scorso con un fatturato di oltre 533 milioni e un utile netto di 20 milioni.

 

Ma la stratificazione degli aggiornamenti rilasciata dalla Sogei avviene spesso a ridosso di scadenza e i rilasci si susseguono spesso a breve distanza gli uni dagli altri. La documentazione tecnica è in continua evoluzione, anche il sito ANUSCA pubblica il 30 novembre un avviso di aggiornamento tecnico della documentazione di ANPR.

 

La Sogei è una realtà molto strutturata che vanta numeri importanti e dalla quale ci sarebbe da attendersi risultati più convincenti e tempi di risposta più celeri per un progetto così importante quale quello dell’ANPR.

 

Questi ed altri aspetti causano problemi per le varie software house, influenzano il rilascio degli aggiornamenti informatici e generano di conseguenza ritardi per i Comuni e per i cittadini che, non dimentichiamolo, dovranno essere i beneficiari finali del complesso sistema nazionale dell’anagrafe unica.

 

Oggi infatti, il dipartimento della Funzione Pubblica, considerati il numero dei Comuni subentrati ad ANPR e quello degli Enti che si appresta ad ultimare le procedure di migrazione definitiva, ha prorogato la scadenza del termine finale per la presentazione delle richieste di contributo al 31 dicembre 2019.

 

 

 

Fonte: articolo di Mariangela De Pasquale
avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami