fbpx

Innovazione nelle Scuole: ecco le FAQ per il PON ambienti digitali

lentepubblica.it • 9 Novembre 2015

economia digitaleIl Ministero ha pubblicato le FaQ sul bando da 140 milioni previsti nell’ambito del Programma operativo nazionale (Pon) 2014-2020.

 

Tra le domande alle quali si dà una risposta quella relativa ai CPIA, se rientrano o meno tra i beneficiari del PON. La risposta è negativa, “per questi ultimi – dicono dal Ministero è prevista la pubblicazione di avvisi ad hoc che includeranno sia interventi infrastrutturali di rete, sia azioni mirate per l’innovazione tecnologica e i laboratori.”

 

Non sono inclusi nei finanziamenti i conservatori statali, mentre c’è semaforo verde per le scuole dell’infanzia.

 

Altri quesiti riguardano la progettazione, il collaudo, la pubblicità, il ruolo del dirigente e molto altro ancora.

 

Centoquaranta milioni per dotare le scuole di ambienti digitali per l’apprendimento. Questo lo stanziamento previsto dal nuovo Avviso pubblicato nell’ambito del PON – Programma Operativo Nazionale (FSE-FESR) 2014-2020.

 

“Questo Avviso è uno dei tasselli del Piano complessivo di investimenti che faremo sulla scuola digitale e che presenteremo la prossima settimana al Miur. Un Piano che metterà la tecnologia al servizio della didattica attraverso formazione degli insegnanti e una maggiore attenzione alle competenze degli studenti”, dichiara il Ministro Stefania Giannini. “È essenziale che le scuole colgano l’opportunità dei nuovi bandi PON che non riguardano più solo il Sud ma l’intero Paese”.

 

 

Fonte: Orizzonte Scuola (www.orizzontescuola.it)
avatar
  Subscribe  
Notificami