fbpx

Aggiornamento del catasto terreni. Più efficienza e velocità con le nuove funzionalità di Pregeo 10

lentepubblica.it • 18 Giugno 2014

Aggiornamenti catastali più rapidi, automatici e trasparenti. È questa la direzione
intrapresa dall’Agenzia delle Entrate che oggi nel corso di un workshop ha presentato le
nuove funzionalità di Pregeo 10, il software utilizzato dai professionisti per
l’aggiornamento del catasto terreni.
L’incontro è stato organizzato in collaborazione con tutti i Consigli nazionali degli
ordini professionali abilitati all’aggiornamento del catasto (geometri, ingegneri,
architetti, periti industriali, periti agrari, agrotecnici, dottori agronomi e forestali) con
l’obiettivo di supportare i professionisti e i tecnici degli Uffici Provinciali – Territorio
dell’Agenzia delle Entrate nella sperimentazione della nuova procedura, che sarà
avviata dal prossimo 1° luglio su tutto il territorio nazionale. Il nuovo sistema di
aggiornamento diventerà, invece, obbligatorio a partire dal 2 gennaio 2015.
L’evento è stato trasmesso anche in diretta streaming presso le sedi degli Ordini
professionali e quelle degli Uffici Provinciali – Territorio.

Come funziona il Pregeo – Attualmente i professionisti abilitati presentano gli atti di
aggiornamento del catasto terreni (come, ad esempio, frazionamenti, tipi mappali per
dichiarazioni di nuovi fabbricati, ecc.), su incarico dei soggetti interessati, utilizzando la
procedura Pregeo 10, che permette di inviare telematicamente le istanze all’Agenzia
delle Entrate, senza doversi recare presso gli sportelli e in qualunque momento della
giornata.

Verso l’aggiornamento automatico del catasto terreni – Con le nuove funzionalità
presentate oggi, l’aggiornamento avverrà senza alcun intervento manuale: Pregeo 10
riconoscerà, infatti, gli atti di aggiornamento in maniera automatica, partendo dalla
proposta presentata dal professionista, dall’estratto di mappa e dal modello per il
trattamento dei dati censuari. In questo modo ci sarà un più elevato grado di
automatizzazione e semplificazione, che consentirà all’Agenzia di risparmiare risorse e
accelerare notevolmente i tempi di aggiornamento.

Durante la manifestazione è stato consegnato all’Agenzia delle Entrate anche un
attestato di riconoscimento, da parte dei presidenti dei Consigli Nazionali degli Ordini
Professionali, per aver reso il procedimento di aggiornamento catastale più rapido e
trasparente.

FONTE: Agenzia delle entrate

Plan d'architecture

 

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami