fbpx

Le Amministrazioni premiate nel Premio ANCI sulla sicurezza urbana

lentepubblica.it • 10 Novembre 2014

Anche quest’anno è stato consegnato il Premio Anci Sicurezza urbana, patrocinato dal Ministero dell’Interno e rivolto ai Copri di Polizia Municipale che si sono distinti in attività di servizio.

I Corpi della Polizia Municipale dei Comuni di Messina, Mantova e L’Aquila hanno ricevuto il Premio Anci Sicurezza Urbana 2014 per la sezione “miglior progetto”.

L’importante riconoscimento è stato consegnato oggi alla Fiera di Milano Congressi Mi-Co, in occasione della Presentazione del Rapporto Nazionale sull’attività della Polizia Locale, nel corso della XXXI Assemblea Nazionale dell’Anci.

In particolare, il Sindaco Renato Accorinti ha ritirato il premio di Messina, che si è distinta per il progetto “Educazione stradale e alla legalità”, volto alla promozione della cultura delle legalità e dell’educazione stradale, realizzato con il coinvolgimento di studenti e famiglie delle scuole della città; per il  progetto “Operazione Nonni Sicuri” di Mantova, realizzato anche attraverso il coinvolgimento delle realtà associative presenti sul territorio, erano presenti il Vice Sindaco Rose Espedito e il Vicecommissario della Polizia Municipale Alberto Sacchetto . Per il progetto “Una Polizia Municipale……..fuori dal comune” presentato dal Comune de L’Aquila, che ha visto realizzare nella città un servizio di polizia di prossimità, in un territorio in ricostruzione dopo il terremoto che ha colpito la città nel 2009, hanno ritiraro il premio il Vice Comandante Lucio Di Bernardino, insieme ad una rappresentanza del Corpo.

Per la sezione  “migliore operazione” il Premio è stato assegnato al Nucleo antiviolenza del Corpo di Polizia Municipale di Parma, per capacità professionale e risoluzione dimostrati nell’operazione a tutela di una donna vittima di stalking: a ritirare il Premio il Sindaco Federico Pizzarotti, il Comandante Gaetano Noe’, insieme ad una rappresentanza del Corpo. Il Corpo di Polizia Municipale di Potenza ha ricevuto il riconoscimento per  dedizione al servizio, esempio di professionalità ed altruismo nei confronti dei disabili che sono stati accompagnati verso un maggior livello di autonomia e di sicurezza in strada: erano presenti, in rappresentanza del corpo, gli agenti, il  tenente colonnello Maria Carmela Senatore ed anche Donato pace, già Comandante M di Potenza. Consegnato inoltre il premio al Nucleo Ambientale di Rimini, per acume investigativo, abnegazione e professionalità dimostrati nell’operazione “Kebab connection”, relativa ai reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti. A ricevere il Premio il sindaco di Rimini Andrea Gnassi e l’Ispettore Capo M. Carla Tavella.

Sono state inoltre consegnate alcune menzioni speciali a quei Corpi di Polizia Municipale che si sono particolarmente distinti in attività realizzate. Il Corpo di Polizia Locale di Milano ha ricevuto la menzione per il  “Progetto Integrato di Sicurezza Stradale (PIESS) Modello Milano” quale modello unico nel panorama nazionale per la sinergia delle attività realizzate e per l’ampio numero di persone coinvolte. A ritirare il Premio il Comandante Tullio Mastrangelo e il Capo di Gabinetto della Polizia Locale Antonio Barbato, quale coordinatore del progetto. Al Corpo di Polizia Municipale di Trento Monte Bondone, con la  Vice Comandante Maria Teresa Maniero ed alcuni agenti, è stata consegnata la menzione in considerazione dell’ideazione e della realizzazione dello spot “Pensa alla vita…guida con la con la testa”, quale strumento innovativo di comunicazione sulla sicurezza stradale, realizzato in collaborazione con i giovani e per i giovani.

Il  Corpo di Polizia Municipale di Verona ha ricevuto la menzione per il porgetto “CityPASS” per la costruzione di una banca dati unica nel suo genere, che risponde alle esigenze di scambio dei dati, semplificazione e uniformità di accesso nelle ZTL, con particolare riferimento ai disabili e al contrasto ai fenomeni illegali: a ritirare il Premio il Comandante Luigi Altamura. Il Comandante della Polizia Municipale diLecce Donato Zacheo, insieme ad una rappresentanza del Corpo, ha ritirato la menzione consegnata per la capacità investigativa dimostrata in occasione di una particolare operazione sulla vendita di polizze RC auto false. Una menzione speciale al Corpo di Polizia Municipale di Genova, per l’attività nelle operazioni in emergenza nel corso dell’eccezionale evento alluvionale che ha colpito la colpito la città nello scorso mese di ottobre. Erano presenti il Comandante Giacomo Tinella ed una rappresentanza del Corpo.

Menzioni speciali consegnate inoltre ai Corpi di Polizia Municipale che hanno inviato i propri operatori a Genova a supporto della città proprio in occasione di tale evento alluvionale. In particolare: Alassio, presente l’assessore Piero Rocca e il Comandante della Polizia Municipale Francesco Parrella; Diano Marina, presenti il Sindaco on. Giacomo Chiappori, la Comandante della Polizia Municipale Daniela Bozzano ed alcuni agenti; Loano, presenti il consigleire Giovanni cepolloni, il Comandante Gianluigi Soro ed alcuni agenti del Corpo, Milano, presenti il Comaandante e  una rappresentanza del Corpo; Torino, presenti l’ assessore alla Polizia Municipale Giuliana Tedesco presenti e il Comandante Alberto Gregnanini; Vercelli, a ritirare il premio il Sindaco Maura Forte, la Comandante Roberto Riva Cambrino e gli agenti del Corpo.

Infine, una menzione speciale a Michele Liguori, Agente della Polizia Municipale di Acerra, quale mirabile esempio di senso di giustizia, legalità e dedizione, ha pagato con la vita per proteggere la sua terra e la comunità dai veleni della Terra dei Fuochi, indagando da solo e senza arrendersi alla camorra.

 

 

FONTE: ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani

 

 

sicurezza-urbana

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami