fbpx

Consumo del suolo. Ogni giorno consumati 70 ettari di terreno, serve legge nazionale

lentepubblica.it • 16 Aprile 2014

“Ogni giorno circa 70 ettari di terreno agricolo vengono consumati e questo non è più accettabile. Il disegno di legge sul consumo del suolo, in lettura in questi giorni al Parlamento, è quindi una occasione concreta purché non sia una legge di ‘bandiera’ ma sia costruita in modo da poter essere applicata dagli enti locali”. Lo ha detto il delegato Anci all’Urbanistica e assessore di Venezia Andrea Ferrazzi, a margine del seminario sul contenimento del consumo di suolo, in programma oggi nella sede Anci di via dei Prefetti.
L’iniziativa, che vedrà la presenza del presidente Ance Paolo Buzzetti e di rappresentanti di Wwf, Legambiente, Inu e Consigli nazionali di architetti e geometri, cercherà quindi di “affrontare il tema con consapevolezza – spiega Ferrazzi –, basando la discussione su dati reali”.
Dati reali che vedono nel disegno di legge di iniziativa governativa il punto di partenza. “La presenza della relatrice Chiara Braga – continua il delegato Anci – ci conferma l’attenzione del Parlamento che insieme al governo avrà il compito di costruire una legge nazionale sul consumo del suolo. Questo è senz’altro un aspetto positivo”.
Tuttavia il disegno di legge, secondo Ferrazzi presenta due criticità: “La prima – spiega – è quella che non si riconosce quanto previsto dai piani regolatori e quindi si invade il campo della proprietà privata, il che potrebbe portare una valanga di ricorsi in cui gli enti locali, con tutta probabilità, perderebbero. Il secondo problema si ha sugli oneri di urbanizzazione. Noi siamo d’accordo nel rivederli e ripensarli ma l’operazione deve essere fatta in equilibrio perché ad oggi, in base alle legge vigente del 2007, è possibile utilizzare gli oneri di urbanizzazione anche per la spesa corrente o la manutenzione ordinaria. Quindi se la parte di legge relativa agli oneri venisse depennata, troveremmo quasi tutti i Comuni, con bilanci già fortemente sofferenti, senza coperture economiche”. Insomma “ci sia un coinvolgimento pieno dei Comuni – conclude Ferrazzi –, che parta dalla revisione delle criticità di un impianto generale che tutto sommato condividiamo”.

FONTE: Anci

ddl-consumo-di-suolo-immagine-wwf

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami