Giornate dell’ambiente e della terra: le tratte in treno più ecologiche e veloci

lentepubblica.it • 6 Giugno 2017

treno ecologicoGiornate dell’ambiente e della terra: un’analisi rivela le tratte in cui viaggiare in treno è più ecologico e veloce.


In occasione della Giornata della Terra, celebrata lo scorso 22 aprile, il sito di viaggi Omio ha condotto uno studio comparativo sulla sostenibilità ambientale di due mezzi di trasporto tra i più utilizzati in Europa: il treno e l’aereo. Prendendo in esame 25 importanti tratte europee, la ricerca ha evidenziato le differenze in termini di emissioni di CO2, consumo di benzina e tempi di percorrenza, mettendo in luce il diverso impatto sull’ambiente delle nostre scelte di viaggio. Per quanto riguarda emissioni e consumi energetici, i dati sono stati ricavati attraverso il portale Ecopassenger, mentre le tempistiche sono state calcolate facendo uso del database interno di Omio. Ad esempio, per determinare con più accuratezza la durata dei tragitti in aereo, l’analisi ha tenuto in considerazione anche i tempi necessari per spostarsi con i mezzi pubblici tra il centro città e l’aeroporto.

 

Dai risultati dello studio emergono alcune interessanti informazioni sia dal punto di vista della sostenibilità che da quello della velocità. In testa alla classifica delle tratte più eco-friendly d’Europa troviamo la Monaco di Baviera-Vienna: muoversi in treno tra la città bavarese e la capitale austriaca consente di risparmiare ben 122,9 kg di CO2 e 49,1 litri di benzina. Inoltre i passeggeri che scelgono il trasporto ferroviario per questa tratta possono impiegare 15 minuti in meno rispetto a coloro che optano per l’aereo. Sul secondo gradino del podio si posiziona invece una tratta francese, la Marsiglia-Lione. Anche in questo caso il risparmio è consistente: meno 121,9 kg di anidride carbonica e 43,7 litri di benzina. Ma notevole è anche la convenienza del treno in termini di tempo: se in aereo occorrono circa 3 ore e 10 minuti, col trasporto ferroviario si impiega appena 1 ora e 22 minuti. Terzo percorso più ecologico e veloce è la Bruxelles-Parigi: si possono risparmiare 118,8 kg di CO2, 44,4 litri di benzina e addirittura 2 ore e 38 minuti di viaggio.

 

Nella lista di GoEuro ci sono anche tre tratte italiane. Milano-Zurigo in treno  permette ai viaggiatori di arrivare con 15 minuti in anticipo rispetto all’aereo, ma soprattutto un minore impatto ambientale: – 102,2 kg di CO2 e – 39,8 litri di benzina. Molto positivi i dati anche per la Milano-Roma in treno, che garantisce un risparmio di 1 ora e 6 minuti più veloce, nonché di 89,3 kg di CO2 e 33,5 litri di benzina. A chiudere la classifica troviamo la Roma-Venezia: se scegliere il trasporto ferroviario per spostarsi tra le due città non comporta un grande vantaggio in termini di tempo (appena 3 minuti in favore del treno), consente però di evitare l’emissione di 78,3 kg di CO2 e il consumo di 29,2 litri di benzina.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami