fbpx

Nuovo portale per valorizzazione patrimonio immobiliare Enti

lentepubblica.it • 3 Febbraio 2015

Gli Enti pubblici potranno effettuare online operazioni legate alla due diligence sul proprio patrimonio immobiliare e trovare soluzioni per la valorizzazione degli immobili, in linea con le esigenze del mercato. Tutto questo attraverso Patrimoniopubblicoitalia.it, il portale di CdP nato in sinergia con la Fondazione Patrimonio Comune dell’Anci. Il fulcro del portale è l’applicativo VOL – valorizzazione on line, che consente agli Enti, attraverso la puntuale ricognizione e conoscenza del proprio patrimonio, di effettuare regolarizzazioni, aggiornare e completare la documentazione, creando così un archivio intelligente e totalmente digitale, rivolto al mercato e agli operatori del settore.

L’Agenzia del Demanio, che con i progetti Valore Paese e Valore Paese – DIMORE, è da molti anni in prima linea nel supporto agli Enti locali nelle operazioni di valorizzazione degli immobili, promuove patrimoniopubblicoitalia.it come terminale di contatto tra il pubblico e il privato e come risorsa preziosa nelle operazioni di conoscenza, recupero e riqualificazione degli immobili pubblici sul territorio nazionale.

Intanto, l’Agenzia del Demanio aderisce alla massima trasparenza, pubblicando sul proprio sito istituzionale tutte le informazioni riguardanti aspetti qualitativi e quantitativi della sua gestione interna. La volontà dell’Agenzia, in un clima di generale diffidenza per il contesto pubblico, è infatti quella di interpretare a pieno lo spirito della legge, non fermandosi agli obblighi di pubblicità già assolti in passato con l’applicazione della legge 190 del 2012.

L’Agenzia ha condotto al suo interno una importante attività di rilevazione, raccolta, organizzazione e pubblicazione di ulteriori  informazioni, che hanno portato all’adozione del primo Programma triennale per la trasparenza e l’integrità e alla pubblicazione della “Griglia di rilevazione” per il 2014, consultabile nella sezione Amministrazione Trasparente.

 

 

 

FONTE: Agenzia del Demanio

 

 

patrimonio storico artistico

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami