Progetto MER: eco-innovazione nelle aree industriali

lentepubblica.it • 30 Settembre 2014

Presentati i risultati del progetto MER (Marketing and governing innovative industrial Areas) per la creazione di una rete internazionale di scambio di esperienze e opportunità nel settore energetico, ambientale e del green marketing, finalizzata a migliorare la competitività e l’attrattività delle aree industriali del Mediterraneo, nell’ambito della crescita sostenibile prospettata dalla strategia Europa 2020.

Al progetto MER, finanziato dai fondi comunitari del Programma di cooperazione transnazionale MED, partecipano 11 partner di otto Paesi europei dell’area mediterranea, fra cui l’ENEA, con il coordinamento della Provincia di Bologna (www.merproject.eu).

Nel corso del seminario:  “Eco-innovazione e competitività nella gestione delle aree industriali: il Progetto MER”, organizzato dall’ENEA a Messina, in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria, l’Ordine degli Architetti e  l’Ordine degli Ingegneri di Messina e INBAR (Istituto Nazionale di Bioarchitettura), si è evidenziato che la cooperazione tra le imprese, favorita da strumenti come i contratti di rete, nonché  le nuove opportunità di marketing per le aree industriali, risultano fattori chiave per attrarre investimenti e contribuire al miglioramento della competitività del sistema industriale locale. L’attivazione di sinergie tra Enti di Ricerca, Università, professionisti, imprese ed Enti Locali è determinante per far conoscere alle imprese soluzioni innovative finalizzate a migliorare l’efficienza nell’utilizzo delle risorse, con conseguenti risparmi economici.

A queste tematiche si ispirerà il Piano d’azione per l’energia sostenibile (PAES) del Comune di Messina e le Autorità locali intendono proseguire nella collaborazione avviata per favorire la crescita sostenibile del territorio.

 

FONTE: ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile

 

aree industriali eco innovative

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami