fbpx

Recupero di ex basi missilistiche: un esempio virtuoso

lentepubblica.it • 13 Novembre 2015

recupero ex base missilisticaSi è svolta in mattinata, in municipio a Povegliano Veronese (VR), la cerimonia di consegna della ex base missilistica e contraerea HAWK 10, dismessa da circa 15 anni. Erano presenti il Sindaco Anna Maria Bigon e l’Amministrazione Comunale, il funzionario Giampietro De Pietro per l’Agenzia del Demanio, la dott.ssa Maria Carmela Pace per il V° reparto infrastrutture di Padova, il Maresciallo Pascale e Alessandro Ferro della sezione staccata di Verona dell’Amministrazione Militare.

 

La base, ormai in stato di recupero, si trova nella parte sud del territorio, in località Torneghiso, è ampia 18 ha ed è compresa nel sito di interesse comunitario e zona di protezione speciale “Fontanili di Povegliano”. Insistono infatti nelle vicinanze i sei gorghi della Liona e la sorgente della fossa Draga. Al suo interno si trovano piccoli edifici adibiti a caserme, inagibili al momento, sei rampe per il lancio dei missili e grandi spazi verdi.

 

L’Amministrazione Comunale ha da tempo iniziato l’iter per la sua acquisizione, e, grazie alla legge 98/2013, ha potuto ottenere la proprietà dell’area a titolo non oneroso. La questione è stata seguita con costanza dagli uffici comunali, supportati dal Consigliere Comunale Luciano Bresaola, al quale è stata affidata proprio una delega specifica per l’acquisizione della base.

 

Dopo l’espletamento delle formalità e la consegna delle chiavi, la delegazione ha effettuato un sopralluogo sul posto. L’area è molto vasta e ora è patrimonio della comunità di Povegliano.

 

Oggi si conclude un iter molto importante di recupero” afferma con orgoglio e soddisfazione il Sindaco Bigon e prosegue “faremo di quello spazio un museo naturale diffuso, in connessione con le risorgive e con il patrimonio storico-archeologico. Sarà dedicato allo sport, all’attività motoria e al tempo libero, tutte attività di qualità e a basso impatto ambientale. Si considererà l’elevato pregio ambientale dell’area“.

 

L’acquisizione dell’ex base era nel nostro programma elettorale, ora ci concentreremo sulla progettazione” aggiunge l’Assessore al Patrimonio Marco Carozzi. La Hawk 10, presidio missilistico dedicato alla difesa antiaerea, si era insediata nelle campagne vicino a Povegliano sul finire degli anni 60 ed è stata operativa fino all’inizio degli anni 2000 impiegando anche fino a 50 militari. Non più operativa e anche se mantenuta come area addestrativa fino ai tempi recenti, già un decreto legge del 2010 aveva stabilito la possibilità di attribuzione di queste aree anche ai comuni, attribuzione diventata poi possibile con il decreto del Giugno 2013 che ha di fatto aperto la possibilità concreta per l’amministrazione comunale di presentare la domanda.

 

E’ un fatto anche simbolico che un’area militare legata alla guerra fredda sia ora un patrimonio di tutti, una vasta area verde che potrà dare maggiori opportunità al Comune di Povegliano per sviluppare un progetto già in atto di turismo ambientale e sostenibile e per dare ai propri cittadini una migliore qualità della vita.

Fonte: Associazione dei Comuni Virtuosi
avatar
  Subscribe  
Notificami