Servizi di Ingegneria e Architettura: il nuovo bando tipo dell’ANAC

lentepubblica.it • 7 Settembre 2018

servizi-ingegneria-architettura-nuovo-bando-tipo-anacServizi di Ingegneria e Architettura: il nuovo bando tipo dell’ANAC è adesso obbligatorio per le Stazioni Appaltanti.


Scatta di fatto – nel primo giorno lavorativo che segue la domenica 26 agosto, 15esimo giorno dopo la pubblicazione in Gazzetta – l’obbligo per le stazioni appaltanti di applicare lo schema tipo dell’Anac alle procedure di affidamento dei servizi di architettura e ingegneria con importo da 100mila euro in su.

 

L’Autorità, con delibera n. 723 del 31 luglio 2018 depositata l’1 agosto 2018, ha approvato il Bando-tipo n. 3, ai sensi dell’art. 213, comma 2 del d.lgs. 50/2016. Il disciplinare si conforma al Bando-tipo n. 1 (servizi e forniture in generale) nei limiti di compatibilità con la specificità dei servizi di architettura e ingegneria.

 

Il disciplinare è corredato di una nota illustrativa che, a differenza di quella a corredo del Bando tipo n. 1, illustra unicamente i punti salienti della disciplina dei servizi di architettura e ingegneria, nonché di una relazione AIR che motiva le scelte effettuate rispetto alle osservazioni degli stakeholders.

 

Gli allegati al disciplinare contengono suggerimenti alle stazioni appaltanti sui possibili criteri qualitativi per l’individuazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa (All. 1), nonché un corrispondente schema di presentazione per l’offerta tecnica (all. 2). Tali schemi sono ricavati dalle Linee guida n. 1 e, per la parte relativa ai criteri ambientali, dal d.m. 11 ottobre 2017.

 

Le stazioni appaltanti e gli operatori economici sono invitati a segnalare eventuali problemi e criticità che si dovessero verificare nell’utilizzo del bando-tipo inviando un’apposita comunicazione all’indirizzo mail vir@anticorruzione.it

 

L’Autorità terrà conto di tali segnalazioni per l’aggiornamento del bando-tipo o per eventuali integrazioni che riterrà necessarie nella fase di vigenza dello stesso.

 

 

Consultazione on line del 14 maggio 2018

Fonte: ANAC - Autorità Nazionale Anticorruzione
avatar
  Subscribe  
Notificami