lentepubblica

Turismo – Subiaco nel club dei borghi più belli d’Italia

lentepubblica.it • 4 Marzo 2014
Sabato 1° marzo, nella suggestiva cornice del Convento di San Francesco, si è svolta la cerimonia per l’ingresso del Comune di Subiaco nel Club dei Borghi più Belli d’Italia.
Già Città della stampa e di San Benedetto, Subiaco diviene così il tredicesimo Borgo più Bello del Lazio, mentre sull’intero territorio nazionale i membri del Club hanno abbondantemente superato quota duecento.
“Subiaco è una città con un grandissimo potenziale che deve essere trasformato in concretezza e opportunità e siamo impegnati fin dal primo giorno del nostro insediamento a tradurre la vocazione turistica in realtà tangibile, che porti sul territorio progressi in termini culturali e sociali e risultati incisivi dal punto di vista economico ed occupazionale. L’ingresso nel Club deve rappresentare solo un primo traguardo da cui ripartire, perché siamo consapevoli che ad un’ora da Roma possiamo offrire grandi attrattive non solo per il turismo culturale e religioso, ma anche montano e naturalistico”. Così ha commentato, nel ricevere l’ambito riconoscimento, il trentaduenne sindaco di Subiaco Francesco Pelliccia, che, in questa giornata di celebrazioni, ha voluto accanto a sé il sindaco di Assisi, Claudio Ricci, Delegato Nazionale Anci per il Turismo e Presidente dei Siti UNESCO Italiani.
Il sindaco Ricci, nel suo intervento si è soffermato sull’importanza di questo riconoscimento e soprattutto sull’importanza della promozione del territorio su larga scala. “Oramai ci sono posti nel mondo, come la Cina, in cui non è più sufficiente presentarsi neppure con il brand Italia, ma serve richiamarsi al brand Europa – ha spiegato -. Eppure dobbiamo tener presente che i turisti sono sempre più alla ricerca di un’esperienza, di un ricordo da condividere anche attraverso i social, pertanto è indispensabile che chi si reca a visitare le nostre città si senta non solo accolto bensì atteso e che tutta la comunità sia partecipe di questo progetto. Ricordiamoci – ha concluso Ricci –  di far crescere sia a livello istituzionale che socio economico la consapevolezza che turismo, cultura, paesaggio, creatività e stile made in Italy rappresentano la nostra miniera da scavare”.
Per il Club dei Borghi più Belli erano presenti il coordinatore del Comitato scientifico Antonio Centi, il Direttore Umberto Forte ed il Vicepresidente Livio Scattolini
FONTE: Anci
subiaco
0 0 votes
Article Rating
Fonte:
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments