fbpx

Legambiente contro oneri urbanizzazione dei Comuni

lentepubblica.it • 2 Dicembre 2014

Il parlamento corregga la norma e approvi la legge contro il consumo di suolo.

Netto dissenso di Legambiente sull’emendamento alla legge di Stabilità, proposto dal governo e approvato alla Camera, che proroga per tutto il 2015 la possibilità di usare ancora almeno il 50% degli oneri di urbanizzazione per le spese correnti dei Comuni.

“Un grave errore – secondo Vittorio Cogliati Dezza, presidente dell’associazione – che ci auguriamo il Parlamento corregga al più presto. Perché non è questa la risposta ai problemi di cassa delle amministrazioni locali, né alla crisi del settore edilizio, mentre potrebbero essere molto gravi le ripercussioni del provvedimento sull’ambiente e il territorio già martoriato da una cementificazione selvaggia.

L’emendamento, infatti, secondo Legambiente, rappresenta un pericoloso incentivo ad accordare lottizzazioni edilizie per ripianare i bilanci. Inoltre, contraddice quanto previsto dal disegno di legge, ancora in attesa di approvazione, sul consumo di suolo, che vieta questo impiego degli oneri di urbanizzazione.

“I ministri dell’Agricoltura e dell’Ambiente, Maurizio Martina e Gian Luca Galletti, sono recentemente intervenuti a sottolineare l’impegno del governo contro il consumo di suolo – riprende il presidente di Legambiente – ci auguriamo che intervengano quanto prima a restituire coerenza alle proposte del governo”.

 

 

FONTE: Legambiente

 

 

politiche urbane

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami