fbpx

Viaggi virtuosi: alla scoperta dell’Italia migliore

lentepubblica.it • 5 Febbraio 2014

L’Associazione Comuni Virtuosi, in collaborazione con Slow Food Travel, la condotta Slow Food di Lucca e il Comune di Capannori (LU), lancia il nuovo progetto di turismo sostenibile denominato “Viaggi virtuosi: alla scoperta dell’Italia migliore”.

Il progetto nasce per promuovere pacchetti turistici che favoriscano l’incontro tra i territori e le comunità virtuose, con tutti quei cittadini potenzialmente interessati ad entrare in contatto con esperienze che hanno fatto scuola in campo ambientale: territori a consumo di suolo zero; paesi ricicloni; borghi a mobilità dolce; città energeticamente indipendenti; comunità partecipate.

I 74 comuni soci hanno dimostrato sul campo che è possibile invertire la rotta di un modello di sviluppo altrimenti destinato alla distruzione dell’ecosistema. Gran parte di questi comuni sono realtà in cui insistono anche emergenze culturali, storiche e paesaggistiche di rilievo. Di qui l’idea di un progetto che unisca la visita alle buone pratiche al viaggio culturale e di svago, favorendo e stimolando fin nella sua ideazione un turismo sobrio che veicoli la sollecitazione ai nuovi stili di vita (mobilità sostenibile, filiera corta, zero emissioni…).

La prima tappa non poteva che essere a Capannori, comune virtuoso per eccellenza. Il pacchetto turistico prevede una visita sui luoghi delle buone prassi (dal centro del riuso al distributore di latte crudo; dal negozio senza imballaggi ai sentieri dell’acqua pubblica) preceduta da una “lezione frontale” degli amministratori che illustreranno ai partecipanti le principali linee guida ambientali adottate dal Comune. Il tutto sarà arricchito da un pranzo a km zero presso il ristorante “I Diavoletti”, depositario di un presidio Slow Food e da una merenda sostenibile servita a fine giornata dai volontari della cooperativa Effecorta.

Abbiamo pensato ai viaggi virtuosi come l’evoluzione naturale della “Scuola di Altra Amministrazione” – dichiara soddisfatto Gianluca Fioretti, sindaco di Monsano (AN) e Presidente dell’Associazione Comuni Virtuosi -. Per anni abbiamo formato (e continuiamo a formare) centinaia tra amministratori locali e cittadini, raccontando esperienze virtuose sperimentate in giro per l’Italia dai nostri comuni. Questo progetto si pone ora l’obiettivo di accompagnare le persone nei luoghi del cambiamento, là dove le esperienze sono in corso di realizzazione. Molti dei nostri comuni sono anche splendidi borghi, comunità ricche di storia e di emergenze artistiche, centri di iniziative ed eventi culturali di respiro nazionale. Ecco dunque il segreto dei viaggi virtuosi: pacchetti turistici in cui le guide saranno i sindaci e gli amministratori della località visitata, per toccare con mano le buone pratiche dedicate all’ambiente e alla sostenibilità. Abbiamo pensato a Slow Food come partner del progetto per unire al turismo virtuoso l’idea del cibo sano e della sobrietà. Siamo molto soddisfatti del primo pacchetto che presentiamo oggi, a Capannori, comune virtuoso per eccellenza”.

Sono davvero contento di questo progetto promosso dall’Associazione Comuni virtuosi – commenta il Sindaco Giorgio Del Ghingaro -. Da diversi anni a Capannori riceviamo amministratori, associazioni e gruppi di cittadini desiderosi di confrontarsi e scambiare esperienze di buone pratiche. Questa iniziativa mette insieme l’idea della condivisione e della diffusione di politiche innovative alla cultura del vivere nei territori assaporandone saperi e sapori. Speriamo di accogliere presto tanti turisti virtuosi”.

Partner del progetto Slow Food, che svilupperà la collaborazione tramite “Slow Food Travel”. Ecco come commenta l’avvio del progetto il presidente nazionale Roberto Burdese“Insieme per raccontare un territorio che ci piace: ecco il senso della collaborazione tra L’Associazione Comuni Virtuosi e Slow Food Travel, il portale di viaggi e turismo, che si propone di mettere a disposizione dei viaggiatori il proprio patrimonio di conoscenze dei luoghi attraverso la definizione di itinerari in Italia, perché la conoscenza e la creazione di valore passa anche attraverso la cultura e la tradizione di un luogo, rispettandolo e mettendo in luce ciò che di buono, pulito e giusto ha creato nel tempo”.

Nel corso del 2014 si stanno programmando altre tappe e mete nell’ambito del progetto dei “Viaggi virtuosi”. Il programma dettagliato sarà scaricabile on-line nell’apposita sezione del sito nazionale dei comuni virtuosi. La mail per richiedere informazioni è: viaggivirtuosi@comunivirtuosi.org.

La conferenza stampa di lancio dell’iniziativa è prevista per venerdì 7 febbraio alle ore 12, presso la Sala Giunta del Municipio di Capannori, in Piazza Aldo Moro. Alla stessa interverrà il Presidente dei Comuni Virtuosi Gianluca Fioretti; il sindaco di Capannori Giorgio Del Ghingaro e il consigliere nazionale di Slow Food Marco Del Pistoia.

FONTE: Associazione dei Comuni virtuosi

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami