lentepubblica

Concorsi: con inPA dal 2023 non serve più pubblicare in Gazzetta

lentepubblica.it • 20 Gennaio 2023

concorsi-inpa-2023-gazzettaA partire dal 2023 la pubblicazione dei Concorsi Pubblici e delle procedure di reclutamento nei siti istituzionali e sul portale unico del reclutamento inPA esonera le amministrazioni dall’obbligo di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.


È quanto prevede la normativa riguardante le procedure di reclutamento del personale delle pubbliche amministrazioni, a tempo determinato e indeterminato.

Concorsi: con inPA dal 2023 non serve più pubblicare in Gazzetta

Per rispondere, in termini strategici, organizzativi e operativi, alle urgenti necessità di riforma strutturale del sistema dei concorsi pubblici, già dal novembre 2022 le amministrazioni centrali e le autorità amministrative indipendenti sono obbligate a pubblicare i propri bandi di concorso per assunzioni a tempo determinato e indeterminato sul portale del reclutamento e tramite la stessa piattaforma acquisire le domande di partecipazione alle procedure selettive.

Ad oggi la piattaforma raccoglie oltre 6 milioni di profili professionali, anche in virtù delle intese firmate con il mondo delle professioni ordinistiche e non ordinistiche, ed estende il suo perimetro di ricerca alla platea di ben 16 milioni di iscritti a LinkedIn Italia.

Coerentemente con quanto previsto dalla normativa, attraverso il portale è possibile svolgere una serie di attività in modo rapido e semplificato.

Le amministrazioni potranno pubblicare:

  • bandi per il reclutamento di personale a tempo determinato e indeterminato
  • avvisi di mobilità
  • avvisi di selezioni per il conferimento di incarichi di lavoro autonomo per la realizzazione di interventi sul PNRR
  • graduatorie finali di merito ed esiti delle procedure
  • comunicazioni dirette ai candidati e assistere le attività delle commissioni esaminatrici.

Manuali Simone concorsi pubblici per diplomati e laureati

Una rassegna completa dei libri della casa editrice Simone per la preparazione ai concorsi pubblici per diplomati e laureati. Oltre tutti i testi specifici per i concorsi 2023, la Guida definitiva ai concorsi pubblici,  che aiuta a tutelare i propri diritti in sede di concorso e lo fa in maniera efficace, proponendosi come strumento utile e di facile consultazione.

Su inPA anche i concorsi di Forze armate, Forze di polizia e Vigili del fuoco

Inoltre, in un’ottica di semplificazione delle procedure selettive, e con l’obiettivo di rendere inPA sempre più il punto unico di accesso a tutte le offerte di lavoro nel settore pubblico, il Dipartimento della funzione pubblica e le Forze armate, le Forze di polizia e il Corpo nazionale dei Vigili del fuoco hanno sottoscritto un protocollo d’intesa.

Il protocollo definisce le modalità di accesso e di utilizzo del portale e quelle per la pubblicazione dei bandi di concorso e degli avvisi, nel rispetto della specificità dei rispettivi ordinamenti delle Forze armate, delle Forze di polizia e del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco.

È prevista anche l’istituzione di un tavolo tecnico-operativo costituito da rappresentanti di ciascuna delle parti firmatarie per l’elaborazione di soluzioni tecniche condivise.

 

5 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments