Conservazione documenti informatici nella PA: nuove linee guida AgID valide a partire dal 2022

lentepubblica.it • 7 Luglio 2021

conservazione-documenti-informatici-pa-linee-guida-agid-2022Conservazione documenti informatici nella PA: arrivano le nuove linee guida AgID che avranno decorrenza dal 1° Gennaio 2022, criteri saranno più rigidi.


Con la determinazione 25 giugno 2021, n. 455, l’AgID ha pubblicato il regolamento con i nuovi criteri per la fornitura dei servizi di conservazione a favore delle p.a. con possibilità di iscrizione non obbligatoria ad un marketplace.

Scopriamo in breve quali saranno le novità a partire dall’anno prossimo.

Conservazione documenti informatici nella PA: nuove linee guida AgID valide dal 2022

Il nuovo Regolamento definisce i nuovi criteri per la fornitura del servizio di conservazione dei documenti informatici, fissando in un apposito allegato i requisiti generali nonché i requisiti di qualità, di sicurezza e organizzazione necessari per la fornitura del servizio.

Il Regolamento integra  quanto già definito nell’ambito delle Linee guida sulla formazione, gestione e conservazione del documento informatico, emanate a settembre 2020.

Composto di due allegati tecnici, il Regolamento entrerà in vigore il 1° gennaio 2022, data a partire dalla quale è abrogata la circolare n. 65/2014.

I soggetti che intendono erogare il servizio di conservazione dei documenti informatici per conto delle pubbliche amministrazioni devono possedere i requisiti generali nonché i requisiti di qualità, di sicurezza e organizzazione specificati all’interno dell’allegato A al presente regolamento, denominato “Requisiti per l’erogazione del servizio di conservazione per conto delle pubbliche amministrazioni.

Il possesso dei requisiti è condizione per l’iscrizione nella sezione “servizi di conservazione” del Cloud Marketplace.

Tutti i contratti di fornitura già in essere al 1° gennaio 2022 restano validi sino al termine di scadenza ed è previsto l’obbligo, per le pubbliche amministrazioni che decidano di affidare i propri documenti informatici ad un conservatore non qualificato, di trasmettere ad Agid i nuovi contratti entro 30 giorni dalla loro stipula per la di verifica dei requisiti.

Documenti in allegato

1 – Regolamento criteri di conservazione

2 – Regolamento criteri di conservazione – Allegato A

3 – Regolamento criteri di conservazione – Allegato B

 

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments