lentepubblica


Proroga dei contributi ai Comuni per integrazione liste elettorali in ANPR: il supporto della Golem Net

lentepubblica.it • 13 Dicembre 2023

contributi-comuni-integrazione-liste-elettorali-anpr-golem-netArriva la proroga per fruire dei finanziamenti destinati a incentivare i Comuni per l’integrazione delle liste elettorali all’interno di ANPR: la Golem Net mette a disposizione un servizio di supporto e si propone di fornire il proprio aiuto a chi vuole ricevere queste risorse.


Dallo scorso 1° dicembre 2022 sono disponibili in ANPR (Anagrafe Nazionale Popolazione Residente) i servizi che consentono ai Comuni di inviare ed aggiornare i dati relativi alla posizione elettorale dei propri cittadini.

Una volta che i comuni avranno completato telematicamente il primo inserimento dei dati, i cittadini potranno dunque utilizzare i servizi in ANPR anche per la consultazione della propria posizione elettorale, per il rilascio in modalità digitale della certificazione relativa al godimento dell’elettorato attivo e per eventuali richieste di rettifica.

Non tutti i comuni, tuttavia, hanno già completato il percorso di integrazione delle liste elettorali con l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente: anzi sono molti quelli che si trovano ancora “scoperti” sotto questo punto di vista.

Per questo motivo il Dipartimento per la trasformazione digitale, grazie alle risorse del Fondo Complementare del PNRR, ha messo a disposizione un contributo economico per effettuare questo switch-off. Vediamo più in dettaglio di cosa si tratta.

Integrazione liste elettorali in ANPR: la proroga del contributo per i Comuni

La possibilità di fruire dei finanziamenti è partita lo scorso 3 agosto: la somma complessiva è di 22.037.762,80 euro ed è valida anche per integrare i dati relativi all’iscrizione nelle liste di sezione.

Con la proroga dell’ultima scadenza (lo scorso 1° dicembre) c’è ancora tempo per presentare domanda: le attività dovranno essere svolte entro il 31 Dicembre 2023.

A verificare che tutto sia conforme e in piena autonomia, direttamente sulla piattaforma ANPR, sarà la SOGEI Spa.

Per richiedere i fondi i Comuni dovranno accedere alla web app di ANPR e seguire il percorso “Richiesta contributo liste elettorali”. 

Gli importi, definiti in maniera forfettaria, risultano attribuiti in base alla fascia di appartenenza dell’amministrazione, stabilita in funzione della popolazione residente. Queste sono le fasce di riferimento stabilite per ogni Comune:

  • Fino a 500 abitanti: € 1.683,60 (Fascia 1);
  • Tra 501 e 5.000 abitanti: € 2.806,00 (Fascia 2);
  • Tra 5.001 e 20.000 abitanti: € 3.928,40 (Fascia 3);
  • Fra 20.001 e 50.000 abitanti: € 6.173,20 (Fascia 4);
  • Tra 50.001 e 100.000 abitanti: € 8.979,20 (Fascia 5);
  • Tra 100.001 e 250.000 abitanti: € 12.346,40 (Fascia 6);
  • Superiore ai 250.000 abitanti: € 16.836,00 (Fascia 7).

Attività da completare per ottenere gli incentivi

Quali sono le attività che i Comuni dovranno portare a termine?  Al fine di garantire il finanziamento, è necessario:

  • Risolvere le discrepanze dei dati presenti nell’ANPR legate alla “doppia iscrizione“, individuabili nella sezione “Utilità e notifiche – download filedell’Applicazione Web ANPR;
  • Integrare i Web Services resi disponibili per l’acquisizione e l’aggiornamento puntuale della posizione elettorale dei propri cittadini;
  • Trasmettere all’ANPR i dati elettorali di tutti i cittadini di propria competenza, come specificato nell’Allegato 1 del decreto del Ministro dell’Interno datato 17 ottobre 2022.

Il supporto della Golem Net

Il lavoro dell’ufficio elettorale sarà d’ora in poi semplificato: sarà possibile desumere da ANPR tutti i dati e le variazioni avvenute nell’ultimo periodo dall’archivio della popolazione e risulteranno facilitate anche le operazioni inerenti alla gestione delle liste elettorali della popolazione residente nel Comune e di quella iscritta all’AIRE.

Per poter accelerare questo step, decisivo per mettere in pari tutti i Comuni a livello tecnologico, la Golem Net, software house specializzata in soluzioni dedicate alle PA, ha deciso di supportare gli Enti nel percorso di richiesta di questi incentivi: ha così riservato per i propri clienti un servizio personalizzato di approfondimento e accompagnamento.

Per questo motivo sta mettendo a punto una soluzione informatica efficace ed efficiente, progettata appositamente per adempiere alle richieste oggetto del contributo.

Il servizio di consulenza, curato da un team professionale e qualificato, si occuperà anche del successivo iter di gestione per la messa a punto dei servizi per la quale si ricevono i fondi.

Per maggiori informazioni potete contattare direttamente il numero 06 959 951 60, scrivere un messaggio WhatsApp al numero: 342 014 7374 oppure inviare una email a commerciale@golemnet.it

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments