fbpx

Corte Conti, on line nuova versione Sireco: digitalizzazione dei conti giudiziali

lentepubblica.it • 3 Settembre 2019

corte-conti-on-line-nuova-versione-sirecoDigitalizzazione, Corte conti: on line nuova versione Sireco. Una nuova versione del sistema informativo per la resa elettronica dei conti giudiziali.


Corte Conti, on line nuova versione Sireco: digitalizzazione dei conti giudiziali: così è on line, sul sito istituzionale della Corte dei conti, www.corteconti.it, la nuova versione del sistema informativo Sireco per la resa elettronica dei conti giudiziali.

Corte Conti, on line nuova versione Sireco

Il sistema informativo per la resa elettronica dei conti (SIRECO) rappresenta una soluzione web. Utile per l’acquisizione e la gestione dei conti giudiziali in formato digitale e si articola nelle seguenti fasi:

  • la registrazione sul sito istituzionale, in apposita area dedicata, dei soggetti tenuti al deposito del conto;
  • la progressiva alimentazione on line di un’anagrafica degli agenti contabili;
  • l’autenticazione e la trasmissione in forma digitale dei conti giudiziali;
  •  l’acquisizione dei conti giudiziali nei Sistemi informativi della Corte dei conti

L’iniziativa è legata al progetto di dematerializzazione e semplificazione del deposito dei conti giudiziali degli agenti contabili presso le Sezioni giurisdizionali regionali della Corte.

Il nuovo sistema informativo per la resa elettronica dei conti è disponibile con link servizigiurisdizione.corteconti.it. Dunque si comunica a tutti gli utenti che l’unico canale di autenticazione di accesso ai servizi digitali della Corte dei conti sarà SPID.

Per tale motivo, gli attuali fruitori dei servizi digitali dovranno, fin da ora, provvedere a dotarsi di un’utenza SPID seguendo le indicazioni in www.spid.gov.it/richiedi-spid e scegliendo, in fase di richiesta, il secondo livello di sicurezza.

Inoltre, per l’accesso ai servizi digitali della Corte dei conti tutti gli utenti dovranno utilizzare come unico canale di autenticazione il sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). E infine sarà importante avere cura di impostare il secondo livello di sicurezza all’atto della registrazione.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami