E-procurement e ANAC, nuova categorizzazione dei bandi di gara

lentepubblica.it • 5 Dicembre 2019

e-procurement-anac-bandi-di-garaIl 31 gennaio 2020 ricorrerà la scadenza dell’adempimento Art.1 comma 32 della L.190/2012, per la trasmissione del file .xml riportante gli affidamenti di lavori, servizi e forniture del 2019 all’ANAC.


E-procurement, ANAC e bandi di gara. Come ogni anno l’ANAC prevede la pubblicazione in tabelle riassuntive, entro il 31 gennaio, delle informazioni riferite alle procedure di affidamento avviate nel corso dell’anno precedente, anche se in pendenza di aggiudicazione.

E allo stesso modo l’Autorità Anticorruzione aggiorna il contenuto delle specifiche e lo spazio temporale di riferimento cui devono attenersi le Stazioni Appaltanti.

Ovviamente, qualsiasi parziale omissione dei dati si prefigura come un totale inadempimento rispetto agli obblighi normativi vigenti. E pertanto rende la Stazione Appaltante passibile di azioni sanzionatorie.

L’aggiornamento delle specifiche tecniche dell’ANAC

In virtù di quanto detto, in materia di e-procurement questo novembre l’ANAC ha aggiornato le specifiche tecniche dei bandi di gara, introducendo importanti novità.

In particolare si introduce una Nuova struttura dati, riguardante in modo più specifico la categorizzazione dei bandi di gara ora allineate con SIMOG e SmartCig.

Anche per questo alcune aziende hanno revisionato di conseguenza gli applicativi software orientati a facilitare e semplificare il flusso di lavoro relativo all’adempimento.

Tra queste troviamo la Società DigitalPA, che per garantire della compliance ai propri Clienti, ha immediatamente aggiornato la suite software Acquisti Telematici e i suoi moduli in conformità alle nuove disposizioni:

 

Modulo ANAC – Adempimenti L.190/2012consente ai Responsabili di assolvere gli obblighi relativi alle pubblicazioni in maniera semplificata e intuitiva.

 

 

 

Gare Telematiche – consente l’adempimento degli obblighi previsti dall’Art.1 comma 32 L. 190/2012 tramite l’elaborazione dei dati sugli affidamenti (CIG).

 

L’adeguamento dei moduli secondo le nuove disposizioni ANAC è solo una parte dell’aggiornamento della nuova release.

DigitalPA ha, infatti, rilasciato la nuova versione 5.6.3 di Acquisti Telematici, il software leader in Italia, che integra tutte le forme di approvvigionamento.

Questo perché in buona sostanza la gestione degli Albi informatizzati e la gestione razionalizzata dell’e-Procurement rappresentano soluzioni efficaci per gestire in maniera ottimizzata tutte le procedure di approvvigionamento di beni, servizi o lavori.

Le piattaforme di e-procurement verranno aggiornate automaticamente senza la necessità di alcun intervento da parte delle Stazioni Appaltanti, ormai più di 750. Garantendo così il pieno rispetto delle più recenti introduzioni normative.

Qui di seguito trovate le principali implementazioni:

 

Il Modulo ANAC, utilizzabile anche in modalità stand-alone, esprime al massimo le proprie potenzialità quando abbinato al software di e-procurement Gare Telematiche, consentendo così l’importazione automatizzata dei dati di gara.

E generando in maniera estremamente semplice e intuitiva il file .xml conforme per la trasmissione secondo le ultime direttive.

Scopri le complete funzionalità del software di e-Procurement e richiedi una demo gratuita

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: Digital PA (www.digitalpa.it)
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x