Cos’è il Fascicolo Elettronico Sanitario e come accedere con Spid

lentepubblica.it • 12 Novembre 2021

fascicolo sanitario elettronico spidIl Fascicolo Sanitario Elettronico è uno degli strumenti digitali più utili e si può accedere ad esso mediante lo Spid. Vediamo di cosa si tratta.


Soprattutto nell’ultimo anno, è cresciuta l’importanza del Fascicolo Elettronico Sanitario, a causa della pandemia di Covid-19. All’interno del documento elettronico è possibile trovare diverse informazioni sulla propria cartella clinica digitale.

Si può accedere a questo documento mediante la propria identità digitale, lo Spid.
Vediamo allora di cosa si tratta e come accedervi.

Cos’è il Fascicolo Sanitario Elettronico

Il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) è uno strumento della Sanità Digitale, nato per consentire ai pazienti di accedere, in modo più semplice e diretto, al Sistema Sanitario.
All’interno troviamo una raccolta online di dati, documenti e informazioni sanitarie, che ricostruiscono la storia del paziente.

Col fascicolo sanitario elettronico è possibile:

  • Pagare online ticket sanitari e visualizzare le ricevute dei pagamenti (compresi i referti del pronto soccorso, le lettere di dimissioni e le prescrizioni specialistiche e farmaceutiche);
  • Visualizzare e stampare prescrizioni e referti;
  • Prenotare, spostare o disdire visite ed esami specialistici;
  • Consultare il certificato vaccinale e tutte le vaccinazioni;
  • Inserire altri documenti sanitari cartacei, come visite o esami effettuati in strutture private o precedenti all’attivazione, mediante scansione o fotografia;
  • Cambiare medico di famiglia o pediatra;
  • Consultare i tempi di attesa per le visite specialistiche;
  • Ottenere autocertificazioni per le esenzioni per età e reddito.

Si tratta, inoltre, di un documento che si aggiorna in maniera continuativa e che racconta la storia clinica di ogni paziente iscritto al Servizio Sanitario Nazionale (SSN).
I vantaggi sono innumerevoli: il cittadino, infatti, avrà accesso a tutti i documenti sanitari che lo riguardano, agevolando anche l’attività della struttura sanitaria.

Come attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico con Spid

fascicolo sanitario elettronico spidPer poter attivare il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico, occorre rivolgersi alla propria regione, poiché ogni regione o provincia può avere delle procedure di attivazione diverse.
Tra le modalità di attivazione, è possibile farlo anche con Spid. Per farlo, basterà accedere al portale regionale online, dedicato al Fascicolo Sanitario Elettronico tramite la propria identità digitale.

Le altre modalità di attivazione sono:

  • Recarsi dal Medico di Medicina Generale (MMG) o dal Pediatra di Libera Scelta (PLS);
  • Mediante il personale delle strutture appartenenti al Servizio Sanitario Nazionale (SSN);
  • Recarsi direttamente agli sportelli dedicati al cittadino o in occasione di eventi dedicati.

A prescindere dalla modalità scelta, al cittadino verrà chiesto di firmare la richiesta di un esplicito e libero consenso, dopo aver preso visione delle varie informative.

Come accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico con Spid

Dopo aver attivato e dato il consenso alla creazione del FSE, il cittadino potrà accedervi tramite lo Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Grazie allo Spid, infatti, il cittadino può accedere a diversi servizi digitali della Pubblica Amministrazione, solamente con username e password. Tra i servizi accessibili, troviamo anche il Fascicolo Sanitario Elettronico.

Per accedere, basterà andare sul sito e inserire le credenziali di accesso dello Spid. In pochi secondi, il cittadino avrà accesso alla propria storia sanitaria e a tutti i servizi del FSE.

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments