lentepubblica

PNRR: nuovi fondi per migrazione al Cloud di Asl e Aziende Ospedaliere

lentepubblica.it • 17 Marzo 2023

pnrr-migrazione-cloud-asl-Arrivano ben 200 milioni dal PNRR destinati alla migrazione in cloud di dati e servizi di Asl e Aziende Ospedaliere.


È possibile richiedere i fondi sulla piattaforma “PA digitale 2026”, come in precedenza è stato possibile con lo stesso fine anche per Enti Locali, Scuole e PA Centrali.

Ad annunciarlo è stato il Sottosegretario di Stato con delega all’Innovazione tecnologica, Alessio Butti, che ha accolto il nuovo bando con questa dichiarazione:

Digitale deve diventare sinonimo di semplificazione, e per farlo occorre lavorare in maniera sinergica con tutti gli attori del territorio nazionale coinvolti nei processi di transizione digitale. Grazie a questo nuovo Avviso mettiamo a disposizione 200 milioni di euro per incentivare le strutture sanitarie a un cambio di passo nella gestione dei dati e degli applicativi in loro possesso, valorizzando le competenze dell’ecosistema digitale italiano, a partire dalle eccellenze regionali fino al Polo Strategico Nazionale”.

Scopriamo dunque quali sono le specifiche di questo nuovo avviso pubblico.

PNRR: migrazione al Cloud di Asl e Aziende Ospedaliere

Disponibile dunque sulla piattaforma “PA digitale 2026”, l’Avviso del Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dedicato sia alla Misura 1.1 “Infrastrutture digitali” che alla Misura 1.2 “Abilitazione al cloud per le PA locali”.

L’Avviso ha una dotazione finanziaria complessiva pari a 200 milioni di euro, suddivisa in parti uguali tra le due misure.

Chi può aderire e come partecipare

Grazie ai fondi messi a disposizione dall’Avviso, le strutture sanitarie potranno scegliere:

  • di migrare tutti i dati e servizi verso l’infrastruttura PSN;
  • di migrare tutti i dati e servizi verso infrastrutture della PA adeguate e/o verso soluzioni cloud qualificate;
  • o infine di scegliere una soluzione mista, ad esempio migrare una parte di dati e servizi verso l’infrastruttura PSN e un’altra parte verso infrastrutture della PA adeguate e/o verso soluzioni cloud qualificate.

Per accedere alle risorse non è necessario presentare un progetto ad hoc, ma è sufficiente presentare il Piano di migrazione compilato a partire dal modello standard definito dal Dipartimento.

Dopo essersi registrati su PA digitale 2026, ASL e AO possono seguire il percorso guidato che permette di configurare la propria candidatura, e richiedere così un voucher con importo economico predefinito.

Le amministrazioni interessate possono presentare la candidatura fino al 19 maggio 2023, salvo esaurimento delle risorse. Durante il periodo di apertura dell’Avviso, sono previste due finestre temporali di finanziamento.

Le domande di partecipazione sono sottoposte, sulla base dell’ordine cronologico di presentazione, alla verifica di ricevibilità e ammissibilità.

L’avviso completo

Potete consultare qui di seguito l’avviso completo destinato ad ASL e Aziende Ospedaliere.

 

5 1 vote
Article Rating

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments