Subentro ad ANPR: tutti i Comuni devono completarlo

lentepubblica.it • 4 Febbraio 2021

subentro-anpr-comuniL’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR) è la banca dati nazionale nella quale devono confluire progressivamente le anagrafi comunali.


Subentro ad ANPR: adesso tutti i Comuni devono completare la procedura, il Viminale attiva le Prefetture.

I comuni che fino ad ora hanno trasmesso i dati registrati nelle proprie anagrafi sono oltre 7.200 (su un totale di 7903) per una popolazione complessiva (APR + AIRE) di oltre 61 milioni di abitanti, che equivalgono a oltre il 92% della popolazione.

Appare, dunque, necessario che tutti i comuni completino questo processo. Il Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari interni e Territoriali – Servizi Demografici, ha emanato perciò la Circolare 27 gennaio 2021, n. 1.

Le Prefetture sono chiamate a svolgere ogni opportuna attività d’impulso e avranno cura di monitorare lo stato di avanzamento delle operazioni di subentro, comunicando – entro il prossimo 22 febbraio – le risultanze e le eventuali criticità riscontrate per l’adozione di interventi mirati.

Subentro ad ANPR: le istruzioni operative

Caso: 1 – Comuni che non hanno effettuato il censimento delle postazioni e degli operatori comunali

Attività da eseguire:

  • individuazione della software house;
  • censimento degli utenti autorizzati all’accesso e le postazioni che opereranno su ANPR dall’area privata del sito http://servizidemografici.interno.it/
  • distribuzione delle Smart Card alla Prefetture corrispondenti e ritiro delle stesse da parte dei Comuni;
  • nomina dell’ALS, attivazione Smart Card, gestione dei profili e Smart Card;
  • i certificati di postazione saranno acquisiti attraverso la webapp di ANPR;
  • i lettori saranno recapitati direttamente al Comune;-configurazione delle postazioni sia per il colloquio dal gestionale verso ANPR sia per accedere alla webapp;
  • definizione con le software house dei tempi e delle attività per la migrazione in ANPR;
  • inizio attività in ambiente di Test da parte delle software house (https://dptest.anpr.interno.it/combas).

Caso 2: Comuni che hanno effettuato il censimento delle postazioni e degli operatori comunali ma non hanno effettuato il pre-subentro

Attività da eseguire:

  • ritiro delle Smart Card in Prefettura da parte dei Comuni;
  • in ambiente di Pre-subentro (https://dppre.anpr.interno.it/com) occorre predisporre i file APR ed il file AIRE che saranno poi inviati alla WebApp di ANPR per popolare la nuova banca dati;
  • si avvierà l’elaborazione completa e il controllo da parte di ANPR dei dati trasmessi con la restituzione degli esiti al Comune (elenchi relativi alle anomalie riscontrate che saranno resi disponibili nell’area “Subentro e anomalie” della WA, in ambiente di pre-subentro);
  • fase dedicata all’analisi delle anomalie in ambiente di Pre-subentro;
  • reiterare l’operazione precedente tutte le volte se ne ravvisi la necessità al fine di sanare errori/anomalie.

Caso 3: Comuni che hanno effettuato il pre-subentro

Attività da eseguire:
  • superata con esito positivo la fase di pre-subentro, si procederà a fissare la data per il subentro in ANPR, per il tramite della Software house scelta, indicando la data sulla dashboard di ANPR a questo dedicata (https://dashboard.anpr.it/subentro);
  • verranno ripetute in ambiente di subentro le stesse operazioni già svolte in ambiente di pre-subentro;
  • invio dei file contenenti i dati registrati (bonificati e correttinella fase di Pre-subentro) nella propria APR e AIRE;
  • nella data prestabilita per il subentro i comuni chiuderanno gli sportelli al pubblico ed effettueranno lo scarico dei predetti file;
  • ANPR provvederà ad elaborare i dati, ripetendo i controlli già descritti per la fase di pre-subentro e restituendone gli esiti al Comune, che riceverà via PEC una comunicazione che conferma l’avvenuto subentro;
  • notifica il mancato subentro per la presenza di errori bloccanti. Il Comune, in tal caso, dovrà procedere alla rimozione degli errori segnalati da ANPR e procedere inviando nuovamente i dati aggiornati;
  • invio di richiesta contributo a subentro terminato ed andato a buon fine entro il 31.12.2021.

La Circolare e gli allegati del Ministero dell’Interno

Qui di seguito la Circolare e gli allegati del Ministero:

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments