Usabilità siti web PA, la collaborazione tra AgID e DFP prosegue

lentepubblica.it • 22 Maggio 2019

usabilita-siti-web-pa-collaborazione-agid-dfpProsegue la collaborazione del Dipartimento per la Funzione Pubblica e dell’Agenzia per l’Italia Digitale sull’usabilità delle risorse web nelle pubbliche amministrazioni.


Usabilità siti web PA, collaborazione AgID e DFP. Nel Piano Triennale per l’informatica nella pubblica amministrazione 2019 – 2021 la “Linea di azione 67 – Utilizzo del protocollo eGLU per i test usabilità dei siti web delle PA centrali” prevede che un primo gruppo di amministrazioni procedano a identificare una funzione rilevante da sottoporre a un test di self-assessment, attraverso il protocollo eGLU i cui risultati verranno poi presentati e discussi nell’incontro annuale che verrà organizzato dal Dipartimento per la Funzione Pubblica e dall’Agenzia per l’Italia Digitale.

Il test di self-assessment intende essere il punto di partenza di un percorso che ogni amministrazione deve intraprendere per migliorare l’esperienza utente e l’usabilità delle proprie risorse web.

DFP, AgID e Team per la Trasformazione Digitale hanno presentato a Forum PA 2019 il gruppo di lavoro, coordinato dall’Agenzia per l’Italia Digitale, che costituirà il punto di contatto tra le amministrazioni che aderiranno all’iniziativa – rivolta a tutte le PA e non solo al primo gruppo individuato dalla Linea di azione 67 del Piano Triennale – che vorranno predisporre i propri piani di miglioramento.

Il Piano Triennale aggiorna la strategia di trasformazione digitale per lo sviluppo dell’informatica pubblica italiana e contiene diverse novità:

  • il recepimento delle ultime modifiche introdotte del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) e delle recenti direttive e regolamenti europei sull’innovazione digitale;
  • il rafforzamento del paradigma Cloud della PA con l’applicazione del principio cloud first;
  • la definizione di Modelli e strumenti per l’innovazione per la PA con un’attenzione ai temi dell’open innovation, dell’innovation procurement e al paradigma smart landscape;

Il Piano rappresenta uno strumento in continua evoluzione, che va nella direzione di un coinvolgimento sempre più esteso delle amministrazioni che operano sul territorio ma anche dei veri destinatari finali della trasformazione digitale della PA.

Fonte: AgID
avatar
  Subscribe  
Notificami