Assunzioni Polizia Municipale nel 2019, le istruzioni della Corte dei Conti

lentepubblica.it • 4 Marzo 2019

assunzioni-polizia-municipale-2019-istruzioni-corte-dei-contiAssunzioni Polizia Municipale nel 2019, le istruzioni della Corte dei Conti dettate nella Delibera della Sezione Lombardia n. 52/2019.


Arrivano le prime istruzioni operative per applicare l’articolo 35-bis del Dl 113/2018, il cosiddetto Decreto Sicurezza. Le ha fornite dalla Corte dei conti della Lombardia con la deliberazione n. 52/2019.

Il quesito

Il Sindaco di un Comune ha chiesto un parere in merito all’assunzione di agenti di polizia locale.

In particolare, l’ente chiede di conoscere se la copertura delle assunzioni debba

  • essere riferita alla spesa teorica che l’ente avrebbe potuto sostenere nell’anno 2016, tenuto conto dei posti di personale di polizia locale complessivamente presenti in dotazione organica (coperti e vacanti),
  • oppure debba, invece, essere riferita alla spesa reale (ossia a quella effettivamente sostenuta dall’ Ente per tale personale )
  • o, ancora, alla spesa complessiva impegnata nel bilancio 2016 per il personale di polizia locale (senza tenere in considerazione le eventuali minori somme non erogate per particolari vicende del rapporto di lavoro, quali assenze per malattia, congedi facoltativi, aspettative non retribuite).

La risposta della Corte dei Conti

Per spesa sostenuta si intende la spesa rendicontata, nel caso di specie nel rendiconto relativo all’esercizio 2016, da cui è possibile ricavare con precisione anche l’elemento della congruità (il “personale di polizia municipale”) .

Rispetto alle tre possibilità indicate nel  primo quesito quella più calzante appare la seconda (“spesa reale, ossia quella effettivamente sostenuta dall’ente per tale personale”).

A sostegno della tesi indicata si richiama la deliberazione n. 25 del 6 ottobre 2014 della sezione Autonomie che, con riferimento alla spesa per il personale afferma che il computo va effettuato “prendendo in considerazione la spesa effettivamente sostenuta in tale periodo, senza, cioè, alcuna possibilità di ricorso a conteggi virtuali” .

Inoltre non devono essere determinati due diversi budget assunzionali, ma occorre speciale previsione per il turn over nell’ipotesi, complessa, di assunzioni a tempo indeterminato di personale di polizia locale. Alla base del computo c’è la minor spesa relativa al personale della medesima tipologia cessato nell’anno precedente.

A questo link il testo completo della Deliberazione.

Fonte: Corte dei Conti
avatar
  Subscribe  
Notificami