fbpx

I dettagli del Bando INPS 2019 con borse di studio per figli dipendenti pubblici

lentepubblica.it • 11 Ottobre 2019

bando-inps-2019-borse-di-studio-figli-dipendenti-pubbliciPubblicato il Bando per l’erogazione di borse di studio destinate agli studenti, figli di dipendenti pubblici, delle scuole secondarie di primo e secondo grado.


I dettagli del Bando INPS 2019 con borse di studio per figli dipendenti pubblici.

Il sopra citato bando di concorso, intitolato Supermedia, relativo all’anno scolastico 2018-2019, dispone l’erogazione di borse di studio destinate agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

A chi è rivolto?

Il bando è rivolto ai figli o orfani ed equiparati degli iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, degli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale, dei dipendenti del Gruppo Poste Italiane SpA e dei dipendenti ex IPOST.

Il beneficiario è lo studente destinatario della prestazione ed è individuato tra i seguenti soggetti:

  • figlio o orfano del titolare del diritto;
  • giovane regolarmente affidato, equiparato al figlio.

Sono equiparati agli orfani, i figli di iscritto riconosciuto permanentemente inabile a qualsiasi attività lavorativa.

Scopo del bando

L’Inps, nell’intento di proseguire e consolidare il programma di assistenza in favore degli studenti, indice questo Bando per assegnare borse di studio per il conseguimento del titolo di studio relativo al ciclo scolastico

  • della scuola secondaria di primo e di secondo grado
  • e per la promozione alle classi successive nella scuola secondaria di secondo grado.

Nella seguente tabella alcuni dettagli relativi alle borse di studio.

bando-inps-2019-borse-di-studio-figli-dipendenti-pubblici-tabella

Attestazione ISEE

Il richiedente la prestazione, precedentemente alla data di presentazione della domanda di partecipazione al concorso, può presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE ordinaria o ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, qualora ne ricorrano le condizioni ai sensi delle vigenti disposizioni. L’attestazione ISEE è rilasciata dall’INPS previa presentazione della predetta Dichiarazione Sostitutiva Unica da parte del richiedente.

L’attestazione ISEE deve essere riferita al nucleo familiare in cui compare il beneficiario.

Scadenza presentazione domande

La domanda può essere inviata già dalle 12 del 4 ottobre, entro il termine ultimo delle 12 del 25 ottobre 2019.

Il testo completo del Bando

A questo link il testo completo del Bando.

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami