fbpx

Bando ISI: regole per invio domande

lentepubblica.it • 19 Maggio 2016

Bando ISIIl 26 maggio 2016 apre lo sportello informatico: pubblicate le regole tecniche per l’invio della domanda tramite codice identificativo.

 

Dalle ore 16 alle ore 16,30 del 26 maggio prossimo le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al contributo utilizzando il codice identificativo attribuito mediante la procedura di download.

 

E’ disponibile il documento “Regole tecniche e modalità di svolgimento” con le istruzioni per la procedura di invio della domanda online (inoltro del codice identificativo, art. 12 dell’avviso pubblico quadro 2015).

 

Si ricorda all’utenza che è vietato l’utilizzo di strumenti automatici di invio (es. robot). Il loro utilizzo determina il rilascio da parte del sistema di un messaggio di errore.

 

L’ art. 12 dell’avviso pubblico 2015 prevede che la domanda di ammissione al contributo debba essere inviata utilizzando il codice identificativo attribuito alla domanda stessa. Tale codice identificativo, rilasciato al termine della fase di compilazione on line della domanda, dovrà essere inviato mediante lo “sportello informatico”, ossia tramite una procedura informatica all’uopo realizzata. Scopo del seguente documento è descrivere le modalità di utilizzo della suddetta procedura, gli aspetti tecnici e i comportamenti da tenere da parte dell’utente.

 

L’utente dovrà accertarsi di avere un codice identificativo valido. Si ricorda che esso consiste in una stringa di 65 caratteri che è stata attribuita al momento del salvataggio definitivo della domanda e che è visualizzabile in procedura di compilazione seguendo le indicazioni riportate nel punto 6 del Manuale Utente ISI 2015.

 

Si precisa che il primo carattere della stringa può essere il segno “+” o il segno “-“ ed è parte integrante del codice identificativo. Essendo la procedura di invio informatizzata, l’utente dovrà disporre necessariamente di:

 

• Un PC con installato uno tra i seguenti web browser: Internet Explorer 8 o versioni successive, Firefox o Chrome 31 o versioni successive, Safari 7.1 o versioni successive. L’utilizzo di altri browser non assicura la corretta apertura oppure la visione integrale della pagina del click-day.

 

• Un collegamento ad Internet.

 

E’ cura dell’utente verificare il corretto ed efficiente funzionamento dei propri dispositivi informatici nonché della qualità della connessione ad Internet e degli altri dispositivi hardware e software (es. firewall, Intrusion Prevention System, antivirus, access point, etc.) eventualmente presenti. Nei giorni antecedenti all’apertura dello sportello telematico l’Istituto metterà a disposizione una pagina web raggiungibile al seguente indirizzo http://demoisi.inail.it/visualizzatore.html al fine di verificare le condizioni di visualizzazione onde eventualmente operare un adeguamento alle proprie esigenze del browser, della risoluzione e di ogni altro parametro.

 

In allegato bando completo e regole tecniche.

Fonte: INAIL
avatar
  Subscribe  
Notificami