fbpx

Cambia la modalità di trasmissione del certificato medico

lentepubblica.it • 21 Marzo 2016

certificazioni mediche, malattiaDal 22 marzo 2016 l’obbligo di trasmissione del certificato medico di infortunio o di malattia professionale è a carico del medico certificatore o della struttura sanitaria che presta la “prima assistenza”.

 

Per consentire l’invio telematico dei certificati, è disponibile un’apposita procedura per la registrazione e la profilazione dei medici e delle strutture sanitarie che, nello svolgimento della propria attività, interagiscono con l’Istituto per l’invio del certificato medico di infortunio o di malattia professionale.

 

Per l’abilitazione ai servizi online il medico o il legale rappresentante della struttura sanitaria devono inviare apposita richiesta alla sede Inail competente per territorio utilizzando la modulistica disponibile sul sito istituzionale.

 

La denuncia dell’infortunio deve essere inoltrata entro due giorni da quello in cui il datore di lavoro ne ha avuto notizia e deve essere corredata dei riferimenti al certificato medico già trasmesso all’Istituto assicuratore e al datore di lavoro per via telematica direttamente dal medico o dalla struttura sanitaria competente al rilascio.

 

In merito alla denuncia di infortunio, per effetto dell’art. 21 del D.lgs. n.151/2015, dal 22 marzo 2016 è esteso il principio della trasmissione per via esclusivamente telematica, da parte del medico o della struttura sanitaria competente, anche del certificato d’infortunio e di malattia professionale.

 

Al seguente link trovate la modulistica completa:

 

Modulistica

Fonte: INAIL
avatar
  Subscribe  
Notificami