lentepubblica

Comando, distacco e avvalimento nella PA: l’ordinanza della Cassazione

lentepubblica.it • 24 Gennaio 2023

comando-distacco-avvalimento-pa-cassazioneUna recente ordinanza della Cassazione mette in evidenza le differenze tra Comando, distacco e avvalimento nella PA.


Nello specifico i chiarimenti arrivano con l’ordinanza n. 1098 del 16 gennaio 2023, con la quale la Sezione Lavoro della Cassazione ha fornito un’esaustiva panoramica delle differenze che sussistono tra l’istituto del comando e le diverse ipotesi del distacco e dell’avvalimento.

Comando, distacco e avvalimento nella PA: l’ordinanza della Cassazione

Secondo la Cassazione la nozione di comando  descrive il fenomeno per cui il dipendente pubblico risulta temporaneamente in servizio presso altra Amministrazione o presso altro ente pubblico e importa:

  • da un lato, l’obbligo di prestare servizio presso un ufficio od un ente diverso da quello di appartenenza
  • e, dall’altro, la dispensa dagli obblighi di servizio verso l’Amministrazione di origine.

Si tratta di un istituto di carattere eccezionale.

L’avvalimento, invece, si verifica quando l’amministrazione non determina alcuna modifica del rapporto di impiego, perché il personale dell’ente che fornisce la struttura necessaria allo svolgimento del compito resta incardinato in quest’ultimo a tutti gli effetti e non si verifica scissione fra rapporto di impiego e rapporto di servizio.

Infine la fattispecie del distacco si distingue dal comando proprio perché, in teoria, l’impiegato non viene assegnato ad una pubblica amministrazione diversa da quella di appartenenza, ma – temporaneamente – ad un ufficio, diverso da quello nel quale è formalmente incardinato, ma comunque dell’amministrazione datrice di lavoro.

Non si tratta pertanto, neppure di un trasferimento che consiste, invece, nel mutamento definitivo del luogo di lavoro. Nel caso del distacco, quindi, a rilevare sono le esigenze dell’amministrazione di appartenenza.

Il testo completo dell’Ordinanza della Cassazione

Potete consultare qui di seguito la scheda di approfondimento e il documento completo con l’ordinanza.

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: ALI - Autonomie Locali Italiane
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments