lentepubblica

Come leggere la Certificazione Unica dei Dipendenti Statali: una guida

lentepubblica.it • 3 Ottobre 2018

come-leggere-certificazione-unica-dipendenti-stataliEcco come leggere la Certificazione Unica dei Dipendenti Statali: una guida e tutto quello che occorre sapere per non interpretare in maniera errata il proprio modello CU.


La Certificazione Unica dei Dipendenti Statali è lo schema di certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati, che il datore di lavoro deve consegnare al dipendente entro il 31 marzo del periodo d’imposta successivo a quello a cui i redditi certificati sono riferiti.

 

A decorrere dall’anno 2011, NoiPA rende disponibili i modelli CU, per tutto il personale gestito nel sistema, vigente e cessato, esclusivamente in formato elettronico.

 

Ogni amministrato potrà consultare, infatti, il modello dell’anno di competenza, che riporta i risultati delle elaborazioni successive alle operazioni di calcolo del conguaglio fiscale, effettuate nel mese di febbraio successivo all’anno fiscale di riferimento, tramite le informazioni presenti nella banca dati del sistema.

 

Tale documento è consultabile e stampabile, accedendo direttamente all’area riservata del portale, nella sezione “Documenti Personali”, inserendo le credenziali di accesso (codice fiscale e password) o utilizzando la Carta Nazionale dei Servizi (CNS). La Certificazione Unica rimane disponibile nell’area riservata per i 5 anni successivi alla pubblicazione.

 

Il modello riporta, in particolare, i dati relativi a ritenute operate, detrazioni applicate, dati previdenziali ed assistenziali (relativi alla contribuzione versata e/o dovuta agli enti preposti) ed anche la scheda per la scelta della destinazione del cinque e otto per mille dell’Irpef).

 

Si precisa che, è possibile fornire al proprio Ufficio Responsabile, nel caso in cui ricorrano i presupposti, le informazioni utili per rettificare il modello CU e procedere ad una nuova elaborazione dei conguagli.

 

Inoltre, sulla stampa del modello CU on line, nello spazio riservato alla firma del datore di lavoro, è impostato automaticamente il nominativo del dirigente responsabile.

 

Per consultare la documentazione di dettaglio e un esempio di modello CU si potrà andare su NoiPA alla pagina “Documenti disponibili“.

 

In caso di errori di accesso con l’utenza potete consultare questo nostro articolo sull’argomento.

 

Per tutti gli amministrati NoiPA, l’elaborazione dei modelli di certificazione CU è gestita direttamente dalla Direzione dei Sistemi informativi e dell’Innovazione (DSII) che provvede anche alle procedure di aggiornamento, a seconda delle novità legislative esistenti.

 

La Certificazione Unica può essere richiesta anche da persona delegata o dagli eredi del titolare deceduto. Nel primo caso, oltre alla delega che autorizza l’INPS al rilascio della certificazione, sono necessarie le copie dei documenti di riconoscimento dell’interessato e del delegato. L’erede deve, invece, presentare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e copia del proprio documento di riconoscimento.

 

CUD e Certificazioni Uniche degli anni passati restano a disposizione dei cittadini all’interno del servizio Fascicolo previdenziale del cittadino e sono accessibili tramite la voce Modelli del menu interno del servizio online.

 

 

 

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: NoiPA
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments