Comuni: nuova erogazione contributi stabilizzazione lavoratori socialmente utili

lentepubblica.it • 14 Ottobre 2014

Sono lavori socialmente utili tutte le attività che hanno per oggetto la realizzazione di opere e la fornitura di servizi di utilità collettiva, mediante l’utilizzo di lavoratori in mobilità o in cassa integrazione guadagni straordinaria o in disoccupazione speciale oppure mediante il coinvolgimento in progetti di lavori socialmente utili di soggetti in cerca di prima occupazione o disoccupati.

Rientrano nella competenza del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale i lavoratori socialmente utili appartenenti al cosiddetto “bacino nazionale”, cioè quei soggetti che abbiano effettivamente maturato 12 mesi di permanenza nelle attività socialmente utili negli anni 1998-1999.

La gestione dei lavori socialmente utili  e le azioni di politica attiva del lavoro riferita ai lavoratori LSU, è demandata alle Regioni, che agiscono sulla base di convenzioni con il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale.

A decorrere dal 2014 la comunicazione di erogazione del contributo ai Comuni interessati sarà effettuata esclusivamente mediante pubblicazione sul sito internet.

Si comunica che sono stati trasmessi per il seguito di competenza, all’Ufficio Centrale del Bilancio (MEF – DRGS) gli ordini di pagamento del contributo per la stabilizzazione di lavoratori socialmente utili (ex art. 1, comma 1156, lett.f9, L. 296/2006 e ss. mm. e ii.) emessi a favore dei Comuni indicati nell’ Elenco n. 6  e nell’ Elenco n. 7.

 

Consulta gli allegati:

Elenco n 6

Elenco n 7

 

FONTE: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

 

Lavori-socialmente-utili

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami