Congedi parentali Covid-19 e fase due: quali novità?

lentepubblica.it • 13 Maggio 2020

congedi-parentali-covid-19-fase-duePotrebbero arrivare importanti novità sul versante congedi parentali per covid-19: ecco i dettagli.


Congedi parentali Covid-19 e fase due. In conseguenza all’emergenza epidemiologica da Coronavirus il governo ha introdotto nuove misure straordinarie a sostegno delle famiglie con figli costretti a stare a casa per la chiusura delle scuole.

Adesso in piena fase due quali potrebbero essere la novità in merito?

Congedi parentali Covid-19 e fase due

Secondo quanto anticipato dalla bozza del DL Rilancio ci sono novità anche in materia di congedi parentali covid-19.

Infatti fino a oggi previsto per soli 15 giorni e si prevede fino al 3 maggio 2020 : ma potrebbe arrivare a breve un estensione, come anticipato dalla sopra citata bozza.

Secondo le ultime novità, invece, a questi 15 giorni se ne aggiungerebbero altri 15, e la misura sarà fruibile fino al 30 settembre 2020.

Si ricorda che, secondo le indicazioni già fornite con la circolare INPS 25 marzo 2020, n. 45:

  • il congedo può essere fruito da uno solo dei genitori oppure da entrambi, ma non negli stessi giorni e sempre nel limite complessivo, individuale e di coppia, di 15 giorni per nucleo familiare;
  • la fruizione, inoltre, è subordinata alla condizione che nel nucleo familiare non vi sia un altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa o altro genitore disoccupato o non lavoratore.

Rircordiamo, infine, che per i genitori di figli disabili non ci sono limiti di età. L’indennità è pari al 50% della retribuzione. La misura è estesa anche a genitori con figli dai 12 ai 16 anni, ma senza indennità.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami