fbpx

INPS: Congedi Parentali Estesi, presentazione domande cartacee

lentepubblica.it • 7 Luglio 2015

famiglia3I genitori con bambini sino a 12 anni che non abbiano fruito interamente del congedo parentale potranno presentare domanda all’Inps sino al 31 dicembre 2015.

 

Via libera alla presentazione delle domande per fruire dei congedi parentali tra gli 8 e 12 anni del bambino. Lo precisa l’Inps con il messaggio 4576 pubblicato oggi sul sito internet dell’istituto.  L’Inps ricorda che il decreto attuativo del Jobs Act, il Dlgs 80/2015, consente dallo scorso 25 giugno ai genitori lavoratori o lavoratrici dipendenti di fruire dei periodi di congedo parentale residui fino a 12 anni di vita del figlio oppure fino ai 12 anni dall’ingresso in famiglia del minore adottato o affidato. Tale estensione è possibile per i periodi di congedo fruiti dal 25 giugno 2015 al 31 dicembre 2015.

 

La riforma prevede inoltre che i periodi congedo parentale fruiti da 3 a 6 anni di vita del figlio oppure da 3 a 6 anni dall’ingresso in famiglia del minore adottato o affidato sono indennizzati, entro il limite massimo complessivo tra i due genitori di 6 mesi, nella misura del 30% della retribuzione media giornaliera, a prescindere dalle condizioni di reddito del genitore richiedente. Anche tale estensione è limitata ai periodi di congedo fruiti dal 25 giugno 2015 al 31 dicembre 2015. I periodi di congedo parentale fruiti tra gli 8 anni ed i 12 anni di vita del bambino, oppure tra gli 8 anni ed i 12 anni dall’ingresso in famiglia del minore adottato o affidato, non sono in ogni caso indennizzabili.

 

In attesa che l’Inps renda disponibile la modalità telematica per la presentazione delle domande l’istituto comunica che i genitori che intendano avvalersi del beneficio potranno produrre la domanda cartacea per tutto il mese di luglio.  La presentazione delle domande cartacee, per i genitori interessati da questa modalità, è consentita per il solo mese di luglio 2015. Con apposito messaggio pubblicato su Internet si darà notizia dell’aggiornamento della procedura di presentazione della domanda on line. A seguito dell’aggiornamento della procedura non sarà più possibile utilizzare il predetto modello cartaceo.

Fonte: Pensioni Oggi (www.pensionioggi.it) - articolo di Valerio Damiani
avatar
  Subscribe  
Notificami