Congedo Covid-19 per quarantena scolastica figli: le ultime novità

lentepubblica.it • 27 Novembre 2020

congedo-covid-19-quarantena-scolastica-figli-novitaEcco le ultime novità arrivate con una recentissima Circolare dell’INPS in merito al Congedo Covid-19 per quarantena scolastica dei figli.


Infatti con la circolare INPS n. 132/2020, l’Istituto fornisce le nuove disposizioni in merito all’ampliamento dei casi in cui è possibile fruire del congedo.

Si ricorda che il decreto-legge 8 settembre 2020, n. 111 ha introdotto, in favore dei genitori lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato, il congedo Covid-19 per quarantena scolastica dei figli.

Si tratta di un congedo indennizzato da utilizzare per astenersi dal lavoro, in tutto o in parte, durante il periodo di quarantena del figlio convivente e minore di 14 anni, disposta dalla ASL al verificarsi di casi all’interno della scuola.

Ecco dunque una sintesi di tutte le novità.

Congedo Covid-19 per quarantena scolastica figli: le ultime novità

In particolare, è possibile avvalersi del congedo per sospensione dell’attività didattica del figlio in presenza, oltre che nel caso di contatto avvenuto all’interno della scuola, anche nell’ambito dello svolgimento di attività sportive di base o di attività motoria in strutture quali

  • palestre
  • piscine
  • centri sportivi
  • circoli sportivi sia pubblici che privati
  • nonché all’interno di strutture regolarmente frequentate per seguire lezioni musicali e linguistiche.

Per poter fruire del congedo è sempre necessario che la quarantena sia stata disposta dalla ASL.

Si specifica inoltre che il congedo per quarantena disposto per contatto verificatosi nei luoghi sopraindividuati, diversi dal plesso scolastico, potrà essere fruito solo a partire dal giorno 14 ottobre 2020, data di entrata in vigore della citata legge n. 126/2020.

Pertanto, si chiarisce che, anche a fronte di provvedimenti di quarantena disposti prima di taledata, i richiedenti possono accedere al congedo di cui trattasi, con riconoscimento del relativoindennizzo, solo per i giorni di congedo fruiti a partire dal 14 ottobre 2020.

Oltretutto, si specifica che il congedo per sospensione dell’attività didattica in presenza può essere fruitosolo a partire dal giorno 29 ottobre 2020, data di entrata in vigore del decreto-legge n.137/2020.

Pertanto, i richiedenti possono accedere al congedo di cui trattasi, con riconoscimento delrelativo indennizzo, solo per i giorni di congedo fruiti a partire dal 29 ottobre 2020.

Nella circolare vengono fornite, infine, informazioni sui casi di compatibilità del congedo con l’altro genitore e sulla modalità di presentazione della domanda.

A questo link potete consultare il testo completo della Circolare.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments