lentepubblica

Congedo di paternità, maternità autonome, congedo parentale: le novità

lentepubblica.it • 14 Novembre 2022

congedo-paternita-maternita-autonome-congedo-parentale-novitaIn una recente Circolare dell’INPS si fa il punto in merito a tutte le novità che riguardano il Congedo di paternità, le maternità autonome e il congedo parentale.


Il decreto legislativo 30 giugno 2022, n. 105, in vigore dal 13 agosto 2022, contiene disposizioni finalizzate a migliorare la conciliazione tra attività lavorativa e vita privata per i genitori e i prestatori di assistenza, al fine di conseguire la condivisione delle responsabilità di cura tra uomini e donne e la parità di genere in ambito lavorativo e familiare.

Tali disposizioni si applicano, per esplicita previsione normativa, anche ai dipendenti delle pubbliche Amministrazioni, ferme restando le eventuali indicazioni operative fornite dal competente Dipartimento della Funzione pubblica.

Scopriamo quali sono le news, grazie a una recente circolare dell’Istituto Nazionale di Previdenza.

Congedo di paternità, maternità autonome, congedo parentale: la circolare dell’INPS

Con la circolare INPS 27 ottobre 2022, n. 122 l’Istituto, in seguito alle novità introdotte dal decreto legislativo 30 giugno 2022, n. 105, fornisce le indicazioni su:

  • congedo di paternità obbligatorio dei lavoratori dipendenti del settore privato;
  • periodi indennizzabili di maternità delle lavoratrici autonome;
  • modifica dei periodi indennizzabili di congedo parentale dei lavoratori iscritti alla Gestione Separata e dei lavoratori dipendenti del settore privato;
  • riconoscimento del diritto di fruire del congedo parentale per i lavoratori autonomi.

Tra le principali misure introdotte dal decreto legislativo 105/2022 vi è il nuovo congedo di paternità obbligatorio, che sostituisce il congedo obbligatorio del padre e il congedo facoltativo del padre ed è riconosciuto a tutti i lavoratori dipendenti, compresi i domestici e gli agricoli a tempo determinato. Il decreto aumenta il limite massimo dei periodi di congedo parentale indennizzati dei lavoratori dipendenti, portandolo da sei mesi a nove mesi totali. Per la prima volta viene riconosciuto anche ai padri lavoratori autonomi il diritto al congedo parentale. Il decreto, inoltre, introduce la possibilità di indennizzare periodi antecedenti i due mesi prima del parto, in caso di gravidanza a rischio delle lavoratrici autonome.

La circolare riporta i dettagli relativi alle nuove disposizioni legislative e le informazioni su modalità di presentazione delle domande, durata e arco temporale di fruizione dei congedi, compatibilità e misura delle indennità.

Il testo completo della Circolare

Potete consultare qui di seguito la circolare INPS 27 ottobre 2022, n. 122.

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments