fbpx

Conguaglio previdenziale per i Dipendenti Pubblici: chiarimenti

lentepubblica.it • 2 Febbraio 2017

conguaglio previdenzialeL’INPS, con la circolare n. 20 del 31 gennaio 2017, fornisce chiarimenti e precisazioni sulle operazioni di conguaglio previdenziale 2016 per gli statali iscritti alla gestione dipendenti pubblici.

 


 

A decorrere dal 1° novembre 2012, con riferimento alle retribuzioni erogate dal mese di ottobre 2012, le denunce individuate come ListaPosPA nell’ambito del flusso Uniemens rappresentano le nuove modalità di comunicazione dei dati per la valorizzazione della posizione assicurativa, per il calcolo del dovuto contributivo e per la costituzione e l’alimentazione delle posizioni di previdenza complementare per le Amministrazioni, gli Enti e le Aziende, il cui personale è iscritto alla Gestione Dipendenti Pubblici.

 

Le amministrazioni iscritte alla gestione dipendenti pubblici dovranno effettuare le operazioni di conguaglio entro il corrente mese di febbraio.

 

In particolare, ai fini del conguaglio contributivo dell’anno 2016, per la gestione dipendenti pubblici occorre tenere conto:

 

  • di tutti i redditi riferiti ai periodi compresi tra il 1/1/2016 e il 31/12/2016;
  • degli imponibili denunciati negli elementi E0 e V1, causale 1, causale 2, causale 5 e causale 7. Gli elementi E0 e V1, (causale 1, 2, 5 e 7) da considerare ai fini delle operazioni di conguaglio sono quelli relativi a somme erogate nel 2016 che hanno un periodo di riferimento (data inizio e data fine) compreso nell’anno 2016.

 

Nel caso in cui una parte dei redditi riconducibile al rapporto di lavoro subordinato sia erogata da un altro soggetto, le operazione di conguaglio sono effettuate dal datore di lavoro principale, il soggetto con cui il lavoratore ha instaurato il rapporto di lavoro subordinato.

 

Nella Circolare si forniscono le indicazioni per effettuare le operazioni di conguaglio per l’anno 2016 per i redditi imponibili ai fini pensionistici, corrispondenti ai valori delle retribuzioni liquidate, nel periodo di riferimento, al lavoratore subordinato. Ai fini del conguaglio contributivo dell’anno 2016 per la Gestione Dipendenti Pubblici occorre tenere conto di tutti i redditi riferiti ai periodi compresi tra il 1/1/2016 e il 31/12/2016.

 

In allegato il testo della Circolare.

 

 

 

 

Fonte: INPS - Istituto Nazionale di Previdenza Sociale
avatar
  Subscribe  
Notificami