Coronavirus, protocollo per sicurezza lavoratori del ciclo rifiuti

lentepubblica.it • 22 Marzo 2020

coronavirus-protocollo-sicurezza-lavoratori-ciclo-rifiutiSottoscritto il protocollo tra le parti sociali a tutela della salute dei lavoratori del settore ciclo dei rifiuti.


Coronavirus, protocollo per sicurezza lavoratori del ciclo rifiuti. Dopo un confronto in modalità telematica, la FP- CGIL, la FIT-CISL, Uiltrasporti e Fiadel, hanno stipulato un protocollo d’intesa.

Al fine di adottare, nel settore del ciclo dei rifiuti, azioni di tutela per i lavoratori impiegati nel settore. Il fine: garantire la continuità e la sicurezza in un servizio pubblico essenziale che gioca un ruolo centrale per il superamento dell’emergenza sanitaria seguita all’emergenza Covid19.

Coronavirus, protocollo per sicurezza lavoratori del ciclo rifiuti

La situazione emergenziale e le disposizioni delle Autorità sanitarie comportano la necessità di adottare delle linee guida interpretative per situazioni riconducibili all’attuale emergenza.

In tal senso le parti condividono la necessità di considerare le assenze dovute alla patologia da COVID-19 e quelle qualificate come malattia non utili al fini del computo del periodo di conservazione del posto. E inoltre anche quelle dovute alla regolamentazione per malattia di breve durata.

Infine le parti si danno reciprocamente atto della necessità di sospendere, temporaneamente e limitatamente alla durata dello stato di emergenza nazionale, le procedure contrattuali relative alla modifica degli orari, quali

  • nastri orari,
  • durata massima orario giornaliero e settimanale e delle turnazioni (sfalsamento turni, orari differenziati)
  • ed alla programmazione del periodo feriale.

A questo link il testo completo del protocollo di intesa.

 

 

Fonte: Anci
avatar
  Subscribe  
Notificami