fbpx

Deducibilità dei contributi al Fasi

lentepubblica.it • 14 Febbraio 2014
DOMANDA
I contributi versati al Fondo di assistenza sanitaria integrativa dal dirigente in servizio sono deducibili? E dal dirigente in pensione?
RISPOSTA
I contributi di assistenza sanitaria versati dall’azienda o dal dirigente in servizio a enti e casse aventi esclusivamente fine assistenziale in conformità a disposizioni di contratto o di accordo o di regolamento aziendale non concorrono alla formazione del reddito di lavoro dipendente per un importo non superiore a 3.615,20 euro (articolo 51, comma 2, lettera a, del Tuir). Diversamente, i dirigenti pensionati, che successivamente alla cessazione del rapporto lavorativo hanno deciso di iscriversi o di mantenere l’iscrizione al Fondo di assistenza sanitaria, non possono usufruire della deduzione dei contributi Fasi, sia quelli a loro carico sia quelli eventualmente a carico dell’azienda (risoluzione 78/E del 2004).
FONTE: Fisco Oggi, giornale on line dell’Agenzia delle entrate
AUTORE: Gianfranco Mingione
Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami