Dipendenti Statali: rinvio per contributo pasti nelle mense

lentepubblica.it • 4 Luglio 2016

mensaa“Ancora un rinvio in sede di Conferenza Stato-città relativamente agli oneri che i Comuni sostengono per i pasti del personale statale nelle mense comunali. A questo punto auspichiamo che il tavolo tecnico, che sarà convocato nei prossimi giorni, risolva definitivamente la questione prevedendo già a partire dall’Anno scolastico 2016/2017 un incremento delle risorse; stiamo infatti parlando di una spesa che non compete ai Comuni. Lo ha detto il vicepresidente Anci e Sindaco di Lecce Paolo Perrone al termine della seduta della Conferenza Stato Città ed autonomie locali di questa mattina nel corso della quale è stato deciso di convocare a breve un tavolo tecnico con i rappresentanti di Mef, Miur e Anci per definire un percorso condiviso.

 

Per le spese per il servizio di mensa scolastica, infatti, ai Comuni viene riconosciuto un contributo pari a circa 62 milioni di euro che, secondo le stime Anci, corrisponde a meno della metà della spesa effettivamente sostenuta e che i Comuni devono integrare con risorse proprie.

 

“Pertanto – ha aggiunto Perrone – ribadiamo la richiesta di incremento delle risorse che, in una prima fase transitoria, dovrà essere pari almeno al 50% della differenza tra la somma attualmente stanziata (62 milioni) e quella effettivamente spettante (130 milioni), comunque non inferiore 30 milioni di euro fino a giungere alla copertura totale della spesa sostenuta dai comuni per il rimborso dei pasti del personale statale della scuola”.

Fonte: ASFEL - Associazione Servizi Finanziari degli Enti Locali
avatar
  Subscribe  
Notificami