Diritto allo sciopero: modalità invio comunicazioni per dipendenti pubblici

lentepubblica.it • 24 Giugno 2015

sciopero, repubblica italianaPubblicata la nota del Dipartimento della Funzione pubblica n. 35128 del 9/6/2015 avente ad oggetto: Esercizio del diritto di sciopero dei dipendenti pubblici. Modalità di invio delle relative comunicazioni.

 

Il decreto legislativo 7 Marzo 2005 n.82 impone alle Amministrazioni, nell’ottica di una maggiore efficienza e di una migliore interoperabilità, di operare avvalendosi delle tecnologie digitali e stabiliscono il divieto dell’utilizzo del fax tra le Amministrazioni Pubbliche.

 

Alla luce di quanto osservato il dipartimento della Funzione Pubblica invita ciascuna associazione sindacale ad utilizzare a decorrere dal 1° Settembre 2015, per la comunicazione degli scioperi in parola, il seguente indirizzo di posta elettronica:

 

protocollo_dfp@mailbox.governo.it

 

preferibilmente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC).

 

Parimenti si invitano tutte le Amministrazioni a effettuare celermente le procedure entro il 1° Settembre 2015 per garantire la trasmissione (entro le 24 ore dall’effettuazione dello sciopero) dei dati di adesione dello sciopero attraverso esclusivamente la procedura informatizzata GEPAS, previa registrazione, se necessaria, rivolgendosi al numero

 

PerlaPA: 06 68300293

 

Per tutte le altre informazioni consultate la circolare in allegato a quest’articolo.

 

 

 

 

Fonte: ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
avatar
  Subscribe  
Notificami