Domande per l’anticipo del Tfr/Tfs: le istruzioni dell’INPS

lentepubblica.it • 20 Novembre 2020

domande-anticipo-tfr-tfs-inpsNel documento si trovano le regole attraverso le quali si può presentare domanda per l’anticipo del Tfs/Tfr previsto dall’art. 23 del D.L. n. 4/2019.


Domande per l’anticipo del Tfr/Tfs: disponibili le istruzioni dell’INPS, arrivate dalla Circolare n. 130/2020.

Si ricorda che l’anticipo del Tfr/Tfs è un’operazione tramite cui l’ex dipendente statale può ricevere subito fino a 45.000 euro del suo trattamento invece di aspettare gli ordinari tempi di erogazione (1 o 2 anni dal pensionamento, o nel caso di utilizzo di quota 100 6-7 anni).

Maggiori informazioni sull’anticipo sono disponibili in questo nostro apporofondimento.

Domande per l’anticipo del Tfr/Tfs: le istruzioni dell’INPS

La norma è applicabile ai dipendenti pubblici che:

  • fruiscono del requisito pensionistico di quota 100
  • nonché a quelli che accedono o che hanno avuto accesso, prima della data di entrata in vigore deldecreto in commento, al trattamento di pensione in base ai requisiti di cui all’articolo 24 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 2 dicembre 2011, n. 214.

Dunque sono esclusi dalla possibilità di ottenere il finanziamento agevolato:

  • non soltanto coloro che sono cessati o cesseranno dal servizio senza diritto a pensione
  • ma anche tutti i dipendenti, ancora in attesa di percepire l’indennità di fine servizio comunque denominata, che accedono o hanno avuto accesso al pensionamento sulla base dei requisiti pensionistici stabiliti da norme diverse da quelle sopraindicate.

Pertanto, è escluso dall’applicazione della norma in argomento il personale

  • delle Forze armate
  • delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare
  • e del Corpo nazionale dei Vigilidel Fuoco.

Come fare domanda?

La domanda all’Inps può essere presentata tramite patronato, oppure direttamente dal cittadino digitando nel sito Inps il termine “quantificazione” e scegliendo o il servizio “simulazione del Tfs o invio domanda di quantificazione del Tfs” oppure “richiesta quantificazione Tfr per dipendenti pubblici e dichiarazione beneficiari/eredi per liquidazione Tfr-Domanda”.

In entrambi i casi nella domanda si deve indicare se si sceglie l’anticipo secondo il D.L. n. 4/2019 o la cessione ordinaria del trattamento.

Le banche aderenti all’iniziativa sono elencate sul sito www.lavoropubblico.gov.it/anticipo-tfs-tfr.

In questo articolo parliamo di come funziona, inoltre, la piattaforma predisposta dal Governo.

Modalità di concessione del finanziamento

Il finanziamento deltrattamento di fine servizio o di fine rapporto può essere concesso nei limiti dell’importo netto di 45.000 euro. O, comunque, entro la capienza della prestazione dovuta al pensionato da partedell’INPS in qualità di ente previdenziale, se è di importo inferiore.

L’importo ceduto non può essere soggetto a procedure di sequestro o di pignoramento o ad esecuzione forzata in virtù diuna qualsivoglia azione esecutiva o cautelare.

Il finanziamento è garantito dalla cessione prosolvendo, automatica e nel limite dell’importo finanziato, senza alcuna formalità dei crediti derivanti dal trattamento di fine servizio e di fine rapporto maturato.

Fondo di garanzia

L’articolo 23, comma 3, del decreto-legge n. 4/2019 prevede, a copertura del rischio di creditodei finanziamenti concessi ed erogati dalla banca o dagli intermediari finanziari, l’istituzione di un Fondo di garanzia nello stato di previsione del Ministero dell’Economia e delle finanze, con una dotazione iniziale pari a 75 milioni di euro per l’anno 2019.

La garanzia del Fondo copre l’80% dell’importo dell’anticipo del TFS/TFR ed è a primarichiesta, esplicita, incondizionata, irrevocabile. Gli interventi del Fondo sono assistiti dalla garanzia dello Stato, avente le medesime caratteristiche di quella del Fondo, quale garanzia di ultima istanza.

Il testo della Circolare dell’INPS

A questo link potete consultare il testo completo della Circolare dell’INPS.

 

 

4 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments