lentepubblica

Enti Locali: le somme per l’indennità di vacanza contrattuale del 2022

lentepubblica.it • 5 Aprile 2022

enti-locali-indennita-vacanza-contrattuale-2022Enti Locali: il MEF ha ufficializzato le somme per l’indennità di vacanza contrattuale del 2022. Scopriamo tutte le cifre.


La Legge 30 dicembre 2021, n. 234 (Legge di Bilancio 2022) prevede infatti che, nelle more della definizione dei contratti collettivi nazionali di lavoro e dei provvedimenti negoziali relativi al personale in regime di diritto pubblico per il triennio 2022-2024, si dà luogo alla seguente misura mensile percentuale rispetto agli stipendi tabellari:

  • dal 1° aprile al 30 giugno 2022 0,30%
  • dal 1° luglio 2022 0,50%

Il MEF ha comunicato gli importi relativi all’anno 2022 da corrispondere al personale appartenente al Pubblico Impiego, e tra questi troviamo anche il personale degli Enti Locali.

Che cos’è l’indennità di vacanza contrattuale?

Si tratta dell’indennità di vacanza a salvaguardia dei periodi di vuoto contrattuale. Per indennità di vacanza si parla di quell’elemento aggiuntivo e provvisorio riconosciuto sullo stipendio dei lavoratori dipendenti tra una scadenza di un CCNL e il successivo rinnovo.

Nel caso del contratto collettivo nazionale, per la sua copertura economica scatta dunque la cosiddetta indennità di vacanza contrattuale.

Enti Locali: le somme per l’indennità di vacanza contrattuale del 2022

Secondo quanto previsto dall’articolo 47 bis, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001, negli stipendi di aprile, le PA dovranno riconoscere l’indennità di vacanza contrattuale ai dipendenti.

In pratica, a decorrere dal mese di aprile successivo alla scadenza del contratto collettivo, viene riconosciuta un’anticipazione dei benefici economici che saranno attribuiti con il rinnovo del contratto nazionale.

E quindi, per effetto degli aumenti che dovranno essere ufficializzati con il rinnovo del CNNL per gli Enti Locali, si vedrà un aumento lordo variabile dai 4 agli 8 euro, per arrivare a un range tra 7 e 13 euro a partire da luglio.

Aumenti leggermente superiori per i dirigenti degli enti locali e i segretari, dove le cifre raggiunte saranno di circa 17 euro.

Ovviamente è il MEF stesso a precisare che:

L’importo dell’IVC 2022 è stato calcolato provvisoriamente sulla base dello stipendio previsto dai vigenti CCNL di riferimento. Tale importo si aggiunge a quello relativo all’IVC in godimento dal 2019 e andrà rideterminato all’atto dell’entrata in vigore del CCNL 2019-2021 sulla base del nuovo stipendio.

La tabella del MEF

A questo link potete consultare la tabella del MEF dedicata al personale degli Enti Locali.

 

4.4 7 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
antonella
antonella
8 Aprile 2022 12:14

LORDO variabile dai 4 agli 8 euro…ma a nessuno viene da ridere? o dei conati? solo per il gas la bolletta è triplicata, per non parlare de resto

Enzo
Enzo
Reply to  antonella
9 Aprile 2022 11:44

Vergognosi tutti sti politici

Walter
Walter
Reply to  Enzo
26 Aprile 2022 5:52

Sti politici li hanno votati gli italiani! E mi sembra che i medesimi stanno portando il reddito o pensione di cittadinanza più in alto di uno stipendio di un funzionario/a pubblico a part-time.

marco
marco
8 Aprile 2022 13:09

Con la Legge di bilancio 2022 approvata il 30/12/2021, gli amministratori locali hanno avuto considerevoli aumenti delle indennità di carica e già a marzo hanno avuto gli aumenti in busta paga, i dipendenti pubblici che lavorano per loro (Enti Locali) stanno aspettando da 3 anni e mezzo un’elemosina di stato. Qui c’è poco da ridere, la democrazia viene messa sotto i piedi oramai!