Ferie Solidali nel Pubblico Impiego: alcuni chiarimenti

Andrea Bufarale • 4 Febbraio 2021

ferie-solidali-pubblico-impiegoLa risposta ad un quesito in materia di personale ed organizzazione, nel particolare sulle Ferie Solidali nel Pubblico Impiego, a cura del Dottor Andrea Bufarale.


Questo Ministero intende avere alcune delucidazioni in merito all’istituto delle c.d. ferie solidali introdotto dall’art. 30 del CCNL Acc. 12 febbraio 2018, dando attuazione all’art. 24, D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 151. Nello specifico, siamo a richiedere se, dipendente che usufruisce di tali ferie e riposi solidali, durante la fruizione di queste, matura o meno le ordinarie ferie ad esso spettanti.

a cura di Andrea Bufarale

Ferie Solidali nel Pubblico Impiego

Come giustamente ricordato, l’art. 30 del CCNL Acc. 12 febbraio 2018 (così come analoga disposizione è stata inserita nei contratti riferibili agli altri comparti di contrattazione stipulati per il triennio 2016/2018) ha dato attuazione all’art. 24, D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 151 in riferimento all’introduzione, anche nel pubblico impiego, dell’istituto delle ferie e riposi solidali in favore di “colleghi” che si trovino in determinate situazioni ed in particolare derivanti dalla necessità di assistenza a figli minori che necessitano di cure costanti, nel rispetto di taluni paletti imposti dallo stesso contratto (es. ferie eccedenti le quattro settimane di riposo obbligatorio, le quattro giornate di recupero di festività soppresse, ecc).

Con riferimento al quesito proposto, ovvero se un dipendente che usufruisce di tale istituto, maturi o meno le proprie ferie ordinarie, nella risposta non possiamo che far riferimento in primis all’assenza di una specifica norma contrattuale e/o normativa (secondo il principio che ciò che non è esplicitamente prescritto è concesso) ed in secondo luogo ad un recente Parere ARAN n. CFC44A, riferito al medesimo comparto Funzioni Centrali.

Tale parere, infatti, non fa che sottolineare il silenzio contrattuale sul tema rimarcando come “la disciplina contrattuale prescrive compiutamente tale istituto con riguardo ai requisiti, condizioni e modalità di attuazione; come ad esempio, la volontarietà e gratuità della cessione, la necessità di dare assistenza ai figli minori bisognosi di costanti cure e l’idonea certificazione delle stesse; ma tace sul tema della maturazione delle ferie ordinarie durante la fruizione di quelle solidali” ritenendo dunque che “la fruizione di ferie e riposi solidali non possa essere di ostacolo alla maturazione delle ferie annualmente spettanti al dipendente che ne usufruisce.

Sulla scorta di quanto detto, non possiamo che esprimere parere positivo al fatto che il dipendente, che usufruisce di ferie e riposi solidali, matura in ogni caso le proprie ferie ordinarie.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di Andrea Bufarale [tratto da risponde.leggiditalia.it]
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments