fbpx

Il Civ Inail approva le nuove Linee di mandato

lentepubblica.it • 7 Febbraio 2014

Previdenza, assistenza sanitaria, tutela contro gli infortuni sul lavoro, ricerca e servizi generali: questi i temi alla base del documento programmatico. Il presidente del Consiglio di indirizzo e vigilanza Francesco Rampi: “Un intervento di carattere strategico per completare la realizzazione del Polo Salute e Sicurezza”

Previdenza, assistenza sanitaria, tutela contro gli infortuni sul lavoro, ricerca e servizi generali: sono questi i temi delle nuove Linee di mandato approvate all’unanimità dal Civ Inail, il documento programmatico per il quadriennio 2014-2017.

Dalle prestazioni sanitarie integrative all’impulso all’attività di ricerca. Secondo il presidente del Civ, Francesco Rampi, “le Linee di mandato rappresentano un documento di carattere strategico per l’attività di un Istituto che cambierà profondamente la propria fisionomia, grazie all’affiancamento alle tradizionali mansioni di carattere assicurativo delle prestazioni sanitarie integrative a favore degli infortunati e tecnopatici e all’incorporazione dell’attività della ricerca, che ridisegna profondamente la funzione della prevenzione”.

Il documento approvato all’unanimità. Approvate all’unanimità da tutte le parti sociali rappresentate nel Civ, le nuove Linee di mandato tracciano, in termini propositivi e programmatici, un percorso che attraverso la valorizzazione delle tre grandi tematiche innovative – prevenzione, sanità e ricerca – consentirà di completare la realizzazione del Polo Salute e Sicurezza. Si tratta di un disegno complesso e che vedrà l’Inail misurarsi – nella realizzazione della totale presa in carico del lavoratore infortunato – con sfide importanti: dai nuovi interventi a sostegno delle imprese alla promozione della ricerca applicata a supporto della prevenzione.

Interventi nel rispetto dei principi di solidarietà, equità, autonomia ed efficienza. Da un punto di vista metodologico, le priorità operative e le azioni definite nelle Linee di mandato sono state individuate secondo un modello “a matrice” che ha sistematizzato ciascuna delle cinque aree di intervento in relazione ai principi “cardine” di solidarietà, equità, autonomia ed efficienza, in stretta conformità allo schema del Bilancio per missioni e programmi che l’Inail – primo tra gli enti pubblici non economici – ha adottato stabilmente.

“Un’eccezionale occasione per la promozione della cultura della partecipazione”. “Le nuove Linee di mandato avranno una presenza concreta e graduale nelle relazioni programmatiche che il Civ adotterà anno per anno e che sono alla base dei bilanci preventivi – afferma Rampi – e verranno poste in discussione in tutti gli organismi territoriali dell’Inail, rappresentando un’eccezionale occasione per la promozione della cultura della partecipazione alla vita dell’Istituto”.

FONTE: Inail

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami