Inps, assegni familiari: online la domanda per il 2019

lentepubblica.it • 4 Giugno 2019

inps-assegni-familiari-onlineINPS, assegni familari: online sul portale la procedura telematica “Assegno per il nucleo familiare”. Ecco tutti i dettagli su come fare domanda, sulle specifiche e sui requisiti del beneficio.


A darne notizia è stato proprio l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale.

Dal 1° aprile 2019 l’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) deve essere richiesto esclusivamente in modalità telematica, come indicato nella circolare INPS 22 marzo 2019, n. 45, tramite il servizio online.

Inps, assegni familiari: online la domanda

Come indicato nella circolare INPS 22 marzo 2019, n. 45 , i lavoratori dipendenti, per i quali fino al 31 marzo 2019 era prevista la presentazione della domanda di ANF al datore di lavoro con il modello cartaceo ANF DIP, dal 1° giugno 2019 potranno accedere alla procedura telematica anche per inviare le domande di ANF DIP per il periodo di riferimento 1° luglio 2019 – 30 giugno 2020.

L’Istituto, con il messaggio 8 maggio, n. 1777, fornisce anche ulteriori istruzioni operative e procedurali anche ai fini della compilazione del flusso UNIEMENS, descrivendo la nuova procedura “ANF DIP”.

Il messaggio informa anche il lavoratore che l’esito della domanda da lui presentata e gli importi giornalieri e mensili massimi spettanti saranno visibili. Questo accedendo con le proprie credenziali alla sezione “Consultazione domanda”, all’interno dell’area riservata.

In caso di esito positivo, il dipendente dovrà comunicarlo al proprio datore di lavoro, il quale avrà accesso ai dati necessari all’erogazione e al conguaglio degli ANF attraverso un’apposita applicazione. Sarà inviato un provvedimento formale solo in caso di reiezione della richiesta.

Assegno familiare

L’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) è una prestazione economica erogata dall’INPS ai nuclei familiari di alcune categorie di lavoratori, dei titolari delle pensioni e delle prestazioni economiche previdenziali da lavoro dipendente e dei lavoratori assistiti dall’assicurazione contro la tubercolosi.

Il riconoscimento e la determinazione dell’importo dell’assegno avvengono tenendo conto della tipologia del nucleo familiare, del numero dei componenti e del reddito complessivo del nucleo stesso. La prestazione è prevista in importi decrescenti per scaglioni crescenti di reddito e cessa in corrispondenza di soglie di esclusione diverse a seconda della tipologia familiare.

Sono previsti importi e fasce reddituali più favorevoli per alcune tipologie di nuclei (ad esempio, nuclei monoparentali o con componenti inabili).

Gli importi sono pubblicati annualmente dall’INPS in tabelle valide dal 1° luglio di ogni anno, fino al 30 giugno dell’anno seguente

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami