fbpx

Legge Concretezza 2019 in Gazzetta Ufficiale: approvazione definitiva

lentepubblica.it • 24 Giugno 2019

legge-concretezza-2019-gazzetta-ufficialeLegge Concretezza 2019 in Gazzetta Ufficiale: nella serie n. 145 del 22 giugno 2019 è stata pubblicata la Legge 19 giugno 2019, n. 56 recante “Interventi per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell’assenteismo”.


Legge Concretezza 2019 in Gazzetta Ufficiale. Approvato il Piano triennale delle azioni concrete per l’efficienza delle pubbliche amministrazioni, predisposto annualmente dal Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Il Piano contiene:

a) le azioni dirette a garantire la corretta applicazione delle disposizioni in materia di organizzazione, funzionamento, trasparenza e digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni e la conformità dell’attività amministrativa ai principi di imparzialità e buon andamento;

b) le azioni dirette a implementare l’efficienza delle pubbliche amministrazioni, con indicazione dei tempi per la realizzazione delle azioni correttive;

c) l’indicazione delle modalità di svolgimento delle attività del Nucleo della Concretezza nei confronti delle regioni, degli enti strumentali regionali, degli enti del Servizio sanitario regionale e degli enti locali.

DDL Concretezza 2019 in Gazzetta Ufficiale: cosa cambia?

Selezione mirata di dipendenti pubblici dotati di competenze gestionali ed orientate ad una Pubblica amministrazione più moderna, disposizioni volte ad un miglior controllo dell’efficacia e della concretezza dell’azione amministrativa e dei suoi dirigenti, norme volte al contrasto dell’assenteismo mediante la rilevazione delle presenze attraverso le impronte digitali.

Sono questi i principali contenuti della legge Concretezza, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.

Nucleo della Concretezza

A questo organo è affidata la concreta realizzazione delle misure indicate nel Piano. Ma quali sono le sue funzioni?

Eccole qui brevemente spiegate. Il Nucleo, opera anche in collaborazione con il Prefetto. Poichè questo particolare organismo deve vigilare a livello legale sulla questione. Ma di quale numero si parla? Si avvale di 53 unità di personale, suddivise nel seguente modo, per suddividere meglio i compiti.

Pertanto, le sezioni sono suddivise nel seguente modo:

  • una sezione opera con una con qualifica dirigenziale di livello generale
  • due con qualifica dirigenziale di livello non generale, reclutate.

Verifica biometrica

Prevista l’adozione di sistemi di verifica biometrica dell’identità e di videosorveglianza degli accessi, previo parere del Garante per la protezione dei dati personali sulle modalità di trattamento dei dati biometrici.

Nuove assunzioni

Secondo il nuovo disegno sono previste anche assunzioni di personale a tempo indeterminato, e corrispondono a un contingente di personale complessivamente corrispondente ad una spesa pari al 100 per cento di quella relativa al personale di ruolo cessato nell’anno precedente.

Ricordiamo che inoltre ai Corpi di polizia, al Corpo nazionale dei vigili del fuoco, al comparto della scuola e alle università si applica la normativa di settore.

Pertanto questo è, a grandi linee, il contenuto delle nuove disposizioni.

A questo link il testo completo della Legge.

Fonte: Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana
avatar
  Subscribe  
Notificami