Legge Delrio: stabilito trasferimento di competenze a regioni e comuni

lentepubblica.it • 3 Settembre 2014

Sarà definito entro la fine di settembre l’accordo cornice per il trasferimento alle Regioni ed ai Comuni delle funzioni finora assegnate alle Province, in vista dell’attuazione della legge ‘Delrio’ che dà il via libera alle città metropolitane ed alle ‘nuove province’. Questo l’effetto dell’accordo tra governo ed autonomie locali raggiunto nel corso della Conferenza Unificata che si è svolta presso il ministero degli Affari Regionali.
“Su proposta del governo – ha spiegato il presidente dell’Anci Piero Fassino al termine della riunione – è stata adottata una dichiarazione congiunta tra governo, Regioni, Comuni e Province che impegna entro settembre a definire l’accordo per l’attuazione della legge Delrio ed in particolare per la definizione delle deleghe che Stato e Regioni, sulle materie di loro competenza, dovranno conferire a città metropolitane e nuove province.
L’impegno reciproco – ha spiegato Fassino – è quello di “fissare la cornice del passaggio di consegne entro fine settembre”, in tempo utile con la tempistica di attuazione che la legge Delrio prevede tanto  per le città metropolitane che per le ‘nuove province’.

“Da parte dell’Anci – ha concluso il presidente – è stato chiarito che ogni trasferimento di funzioni dovrà essere accompagnato da risorse adeguate: ci si muoverà su due binari paralleli, il passaggio delle funzioni e del personale da un lato, e le garanzie finanziarie dall’altro”.

FONTE: ASFEL – Associazione Servizi Finanziari Enti Locali

senato

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami